Cronaca

La messa della Madonna del Fuoco in rito Tridentino torna a Forlì dopo 60 anni

Ad accompagnare la funzione saranno eseguiti unicamente canti gregoriani in latino

Per i forlivesi il 4 febbraio alle ore 17.30 alla Chiesa di S. Maria Madre di Dio a Castellaccio, zona Carpinello/Villarotta (alle 17.00 il S. Rosario) sarà possibile seguire la S. Messa della Madonna del Fuoco in rito Tridentino, seguendo la liturgia in latino che è stata celebrata dalla Chiesa forlivese per oltre 600 anni, da quando si è iniziato a venerare il Miracolo e fino alla fine degli anni ’60 quando il concilio vaticano secondo introdusse la messa moderna in italiano.

Nell'occasione sarà possibile vedere da vicino la dedicazione della cappella del transetto destro proprio alla Madonna Del Fuoco, patrona di Forlì, che verrà benedetta dal Priore Don Gabriele D’Avino della Fraternità S. Pio X. Ad accompagnare la funzione saranno eseguiti unicamente canti gregoriani in latino, non essendo consentito nella liturgia tridentina né l’esecuzione di musiche profane o moderne né l’utilizzo di strumenti musicali diversi dall’organo o da musica classica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La messa della Madonna del Fuoco in rito Tridentino torna a Forlì dopo 60 anni

ForlìToday è in caricamento