menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, al via una fase stabile. Niente gelo all'orizzonte. Sul Monte Falco la neve sfiora i 130 centimetri

Anche nella nottata tra lunedì e martedì la colonnina di mercurio è scesa di diversi gradi al di sotto dello zero nelle aree innevate

Splende il sole su tutto il Forlivese dopo l'ondata di maltempo che ha portato freddo, pioggia e neve anche a bassa quota. Il bilancio complessivo della lunga serie di precipitazioni che hanno interessato il crinale si traduce in 127 centimetri di bianca a Monte Falco, a quota 1450 metri, dove è presente l'osservatorio del Servizio Meteomont. Anche nella nottata tra lunedì e martedì la colonnina di mercurio è scesa di diversi gradi al di sotto dello zero nelle aree innevate: spiccano i -9°C di Monte Falco, i -8°C dei Fangacci, i -7.3°C del Passo della Calla ed i -6°C della Campigna.

Freddo anche in pianura, ma si tratta di valori tipici del periodo. Nelle prossime ore subentreranno correnti da nord-ovest, che porteranno aria decisamente più mite in montagna. Lo scioglimento delle nevi alimenterà l'invaso della diga di Ridracoli, col volume al 94,3% della capienza totale. Da venerdì la Romagna sarà lambita da correnti fredde dai quadranti nord-orientali, con conseguente abbassamento delle temperature. Ma nessuna ondata di gelo, come gridato sul web da alcuni portali del settore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento