menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, estate vicino all'epilogo: maltempo in arrivo

Il caldo ha le ore contate. Tra domenica e lunedì è atteso un peggioramento delle condizioni meteorologiche per effetto di una perturbazione atlantica che spazzerà via l’anticiclone

Il caldo ha le ore contate. Tra domenica e lunedì è atteso un peggioramento delle condizioni meteorologiche per effetto di una perturbazione atlantica che spazzerà via l’anticiclone che in questa prima parte di settembre ha mantenuto le temperature costantemente oltre i 30°C. La perturbazione sarà associata a precipitazioni, localmente a carattere di rovesci temporaleschi, e ad un crollo termico di una decina di gradi, riportandosi nelle medie del periodo.

L’arrivo della perturbazione sarà preceduto sabato da un richiamo di aria caldo umida sud-occidentale, con temporaneo aumento delle temperature che oscilleranno tra 31 e 34°C. Dalla serata le prime nubi cominceranno ad addensarsi sulle province emiliane. L’indomani si assisterà ad un’intensificazione della copertura nuvolosa, con possibilità di rovesci o temporali sui rilievi occidentali e lungo il Po. Tra pomeriggio e sera le piogge tenderanno ad estendersi sul resto della regione.

In Romagna l’instabilità è attesa tra la nottata tra domenica e lunedì, con fenomeni localmente anche di forte intensità. Domenica le temperature sono previste in lieve flessione con temperature tra 28 e 31°C, mentre le minime oscilleranno tra 18 e 21°C. I venti soffieranno forti dai quadranti sud-occidentali, con rinforzi sulla fascia costiera. Il mare sarà poco mosso sotto costa, mosso al largo. La tendenza è per un aumento del moto ondoso.

L’indomani sono previste condizioni di tempo perturbato, con piogge che interesseranno prevalentemente il settore centro-orientale. Le temperature massime sono attese in sensibile diminuzione, oscillanti intorno ai 23°C. La ventilazione si disporrà dai quadranti dai nord-orientali, mentre il mare sarà mosso o molto mosso. Martedì insiste l’instabilità con residue precipitazioni. La tendenza è per un miglioramento delle condizioni atmosferiche.

Nelle giornate successive la rimonta dell’alta pressione determinerà un breve periodo di stabilità atmosferica con temperature in aumento, ma su valori gradevoli che non andranno oltre i 30°C. Ma sarà un fuoco di paglia. A fine mese è previsto un nuovo peggioramento, che spianerà definitivamente la strada ad un autunno spodestato in questi giorni da un’estate tutt’altro che intenzionata a cedere il testimone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento