menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, arrivano le correnti fredde: torna la neve a bassa quota

Giovedì una vasta area depressionaria, dall'area scandinava verso il bacino del Mediterraneo, darà luogo ad un guasto meteorologico, con piogge in pianura e nevicate sui rilievi

Correnti fredde di origine polare in quota caratterizzeranno nei prossimi giorni le condizioni atmosferiche in Emilia Romagna. Giovedì una vasta area depressionaria, dall'area scandinava verso il bacino del Mediterraneo, darà luogo ad un guasto meteorologico, con piogge in pianura e nevicate sui rilievi. Giovedì il cielo sarà nuvoloso con deboli precipitazioni, che assumeranno carattere nevoso sopra i 900 metri sull'Appennino Tosco-Romagnolo.

Venerdì sarà un'altra giornata perturbata, con piogge in pianura e neve oltre i 500 metri. I fiocchi sono attesi sul settore pianeggiante solo su ovest Emilia, mentre sul settore centro-occidentale si avranno fenomeni di pioggia mista a neve. Situazione instabile anche nel weekend, con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, che potranno dar luogo a deboli precipitazioni, nevose a quote collinari.

I primi giorni di febbraio si annunciano instabili, con possibilità di nevicate a quote molto basse. L'evoluzione dei fenomeni sarà legata al posizionamento del vortice in discesa dal nord Atlantico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento