menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mi metto al sicuro, esercitazioni per gli alunni con la Protezione Civile

La manifestazione dal titolo MI METTO AL SICURO coinvolge gli alunni dell'ultimo anno della scuola materna, delle elementari e delle medie

Martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 nel complesso scolastico e nell’impianto sportivo di Santa Maria Nuova Spallicci (in una area che comprende il cortile della Palestra, della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria) l’Associazione di Volontariato Il Molino, convenzionata con il Comune di Bertinoro per l’attività  di Protezione Civile, in collaborazione con la Commissione Sicurezza dell’Istituto Comprensivo di Bertinoro e l’Amministrazione Comunale, organizza l’esercitazione di protezione civile con gli alunni del polo scolastico di Santa Maria Nuova.

La manifestazione dal titolo MI METTO AL SICURO (attività inserita nel Piano dell’Offerta Formativa a.s. 2011/2012, che coinvolge gli alunni dell’ultimo anno della scuola materna, delle elementari e delle medie)  viene realizzata grazie ai volontari dell’Associazione il Molino con l’intervento delle Unità Cinofile Explora di Rimini, della Croce Rossa Sezione di Forlimpopoli e dei Vigili del Fuoco di Forlì.


Gli alunni sono divisi in gruppi e girano a turno sulle 4 postazioni allestite nelle varie aree: video in cui viene proiettato il filmato della Provincia di Forlì-Cesena su “La Grande Neve”; soccorso cinofilo in cui viene simulata la ricerca di una persona rimasta intrappolata sotto le macerie di un terremoto; Vigili del Fuoco in cui viene presentata una dimostrazione di un salvataggio di una persona su un tetto; “sotto la tenda” dove i volontari della Protezione Civile mostrano un allestimento da campo e gli operatori della CRI di Forlimpopoli simulano il primo soccorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento