menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mieloma multiplo, nasce una scuola rivolta ai giovani promossa dall'Irst

È la School of Multiple Myeloma, l’innovativa esperienza culturale rivolta a giovani medici ematologi organizzata dalla società SOHO Italye promossa dall’IRST “Dino Amadori”

Un momento formativo per approfondire, scambiare conoscenze ed esperienze, focalizzato esclusivamente su una tra le più complesse patologie onco-ematologiche: il mieloma multiplo. È la School of Multiple Myeloma, l’innovativa esperienza culturale rivolta a giovani medici ematologi organizzata dalla società SOHO Italye promossa dall’IRST “Dino Amadori” IRCCS che si terrà in modalità virtuale dal 15 al 17 dicembre. I giovani partecipanti, una ventina, sono stati selezionati sulla base dei lavori sottomessi ad Hematology Reports, rivista ufficiale della società scientifica, che pubblicherà anche gli atti dell’evento.

“La Scuola – spiega Giovanni Martinelli, Direttore Scientifico IRST IRCCS e co-Presidente SOHO Italye SOHO School – ha l’obiettivo di delineare il presente e futuro del trattamento e delle ricerche su questa patologia; vogliamo dare vita ad una vera e propria “cantera” che metta a confronto esperti di valore internazionale con alcuni promettenti medici-ricercatori under40, con l’obiettivo di creare e condividere nuovi progetti a favore dei pazienti”.

Aggiunge il dott. Claudio Cerchione, medico ematologo IRST IRCCS, co-Presidente SOHO Italye fondatore della SOHO Italy School of Multiple Mieloma:"Fino a qualche anno fa la prognosi del mieloma era davvero infausta, poche erano le terapie e di scarsa efficacia: oggi, grazie ai grandi progressi della ricerca, finalmente si aprono nuove frontiere e maggiori speranze; ciò non soltanto grazie a migliori opportunità terapeutiche ma anche a caratterizzazioni molecolari avanzate e programmi di cura personalizzati che ci permettono di affrontare questa patologia così come avviene in altri tumori onco-ematologici. La Scuola nasce per dare una spinta ulteriore in questa direzione permettendo di creare un gruppo misto di giovani ed esperti provenienti da tutto il mondo che avranno l’opportunità di confrontarsi e condividere le evidenze scientifiche ed i risultati delle proprie ricerche".

Oltre al Prof. Martinelli e al Dr. Cerchione, fanno parte della Presidenza dell’evento Kenneth Anderson (Dana-FarberCancerInstitute), Maria Victoria Mateos (Hospital Universitario de Salamanca) ed Hans Lee (The University of Texas MD Anderson Cancer), tra i più autorevoli esperti internazionali.

L’esperienza ed i risultati raggiunti saranno presentati alla conferenza dell’American Society of Hematology (ASH) 2020, il congresso più importante al mondo in ambito ematologico.

Attraverso la SOHO Italy e le numerose iniziative messe in campo, IRST “Dino Amadori” IRCCS si conferma centro dove è massimo l’impegnonella cura tramite numerosi protocollidi ricerca e nella diagnosi del mieloma multiplo e delle gammopatie monoclonali (MGUS), grazie al consolidato gruppo di professionisti composto dalle dr.sse Sonia Ronconi e Michela Ceccolini(oltre al già citato dott. Cerchione) che opera all’interno della Struttura Semplice Ematologia e Trapianti CSE, diretta dal dr. Gerardo Musuraca. 

La SOHO Italy School of Multiple Mieloma si terrà via web. Più info https://www.sohoitaly.it/school-multiple-myeloma/ o via mail a info@sohoitaly.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento