rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

“I primi mille giorni": in Piazza storie di latte materno, letture e musica

L'appuntamento, rivolto a tutte le mamme che allattano al seno i propri neonati e alle loro famiglie, si svolgerà dalla 11 alle 12

Si terrà anche a Forlì in Piazza Saffi il flash mob “I primi mille giorni in piazza:storie di latte materno, letture e musica”. L’appuntamento, rivolto a tutte le mamme che allattano al seno i propri neonati e alle loro famiglie, si svolgerà dalla 11 alle 12 ed è finalizzato a coinvolgere e sensibilizzare quante più mamme e famiglie possibili sull’importanza dell’allattamento materno al seno, della lettura ad alta voce ai bambini e dell’ascolto della musica.  In caso di pioggia l'evento si terrà nel chiostro di San Mercuriale.

Dal pancione di mamma ai primi tre anni di vita: sono in tutto circa 1000 giorni, importantissimi per la crescita della persona nella sua globalità. Una particolare attenzione alla salute prima del concepimento, durante la gravidanza e nei primi anni di vita, infatti, è indispensabile per lo sviluppo cognitivo, emotivo e relazionale del bambino, per la salute di tutta la vita e per riuscire a svolgere appieno le funzioni genitoriali.

La mattinata sarà animata dalle letture dei volontari del progetto “Nati per Leggere e musiche per tutte le famiglie e partecipanti. Saranno presenti gli operatori sanitari dei Dipartimenti Materno Infantile dell’Ausl per rispondere alle domande, fornire un aiuto professionale a tutte le mamme che allatteranno al seno e far conoscere progetti ed esperienze di promozione della salute materno infantile. A partire dai progetti nazionali “Nati per leggere” e “Nati per la Musica”, promossi dall’Associazione Culturale Pediatri e sostenuti fin dal loro nascere dall’Ausl, che si propongono di utilizzare il libro e la musica come strumenti di interazione e di contatto tra il mondo del bambino e quello dell'adulto.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito della Wellness Week (Settimana del Benessere e degli Stili di Vita Sani) e vede la collaborazione dei Comuni di Cesena, Cesenatico, Forlì, Lugo, Ravenna, Rimini, Savignano sul Rubicone e San Piero in Bagno. Alla realizzazione contribuiranno attivamente anche i Centri per le Famiglie di Cesena, Forlì Ravenna e Rimini, con il supporto di preziose associazioni di mutuo aiuto di mamme (Associazione Mamme Via Lattea, Mamme con la fascia di Forlì, Koallattiamo di Ravenna) e il contributo del Conservatorio Bruno Maderna di Cesena, di singoli esercizi (Libreria Giunti al Punto di Cesena, Bar dei Marinai di Cesenatico). Insomma, un evento di comunità, dove tutte le risorse e le rappresentanze di un territorio si fanno promotori dell’investimento sui Primi Mille Giorni.

L’Associazione Culturale Pediatri della Romagna (ACPR) - Nata quasi 30 anni fa da un gruppo di pediatri ospedalieri e territoriali di Cesena, quest’anno l’ACPR ha rinnovato il direttivo, coinvolgendo le rappresentanze territoriali ed ospedaliere della pediatria della Romagna per dare ulteriore impulso alla promozione dei principi dell’'ACP nazionale, che chiamano a nuovi impegni chi si occupa di bambini per farli crescere in una società meno disuguale, secondo le recenti visioni della scienza dello sviluppo.

Il nuovo direttivo è composto da Luca Casadio (pediatra ospedaliero di Ravenna), Marcella De Logu (pediatria di Libera scelta di Ravenna), Nadia Foschi (pediatria di Libera scelta di Ravenna), Martina Fornaro (Pediatra ospedaliero Forlì), Valentina Venturi (pediatria di Libera scelta di Forlì), Alberto Marsciani (pediatra ospedaliero di Rimini), Carmelo Palmeri (pediatria di Libera scelta di Rimini), Manuela Pasini (pediatra ospedaliero di Cesena) e Franco Mazzini (pediatria di Libera scelta e di Comunità di Cesena).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“I primi mille giorni": in Piazza storie di latte materno, letture e musica

ForlìToday è in caricamento