menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta dal web

Foto tratta dal web

Minacce su Facebook: baby gang spacca il naso ad un 15enne

I Carabinieri sono stati chiamati domenica dai sanitari del 118 che segnalavano un aggressione ad un ragazzino di 15 anni. Setto nasale rotto e prognosi di 25 giorni

I Carabinieri sono stati chiamati domenica dai sanitari del 118 che segnalavano un aggressione ad un ragazzino di 15 anni. Setto nasale rotto e prognosi di 25 giorni. Una baby gang di coetanei ha preso di mira il giovane, partendo con minacce e insulti su Facebook. Poi si è passati ai fatti: la vittima, residente a Cervia, ed ospite dei nonni a Forlì, si trovava insieme a due ragazzine romene, di 12 e 14 anni, sue amiche. Anche una di loro è rimasta ferita lievemente al viso.

Erano in cinque, li hanno avvicinati al Parco dei Romiti, e contro il ragazzo sono partiti calci e pugni. Poi uno degli aggressori ha tirato fuori un coltello, e lo ha colpito al volto, usandolo come un tirapugni e spaccandogli il naso. Il giovane è stato subito soccorso dalla madre di una delle amiche e portato all'ospedale Morgani Pierantoni. Dal pronto soccorso sono stati chiamati i carabinieri, che si sono fatti raccontare l'accaduto dal ferito.


Doveva trascorrere il pomeriggio con le amiche al centro commerciale Puntadiferro, ma è finito all'ospedale. I militari, seguendo le indicazioni fornite dal 15enne, sono arrivati al parco ed hanno trovato il gruppo ancora lì. Sono stati identificati gli aggressori, due 15enni macedoni, uno dei quali trovato in possesso del coltellino. Per loro è scattata la denuncia per aggressione e, per quello con il coltello, anche per porto illegale di oggetti pericolosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento