Cronaca

A Castrocaro torna l'attività sportiva del minibasket nella palestra quasi terminata

E' stato presentato a Castrocaro il nuovo progetto minibasket dll'Aics Basket indirizzato a bambine e bambini dai 5 agli 11 anni, che interesserà il Comune delle terme e tutta la Vallata del Montone

E' stato presentato a Castrocaro il nuovo progetto minibasket dll'Aics Basket indirizzato a bambine e bambini dai 5 agli 11 anni, che interesserà il Comune delle terme e tutta la Vallata del Montone. L'Aics opererà sul territorio castrocarese due giorni a settimana con il coinvolgimento dei suoi istruttori tra cui si potrà annoverare un giovane castrocarese, Simone Baccarini, ed un istruttore di fama nazionale come Jonathan Angeli. Il servizio sarà fruibile da tutta la cittadinanza e verrà svolto presso la nuova palestra comunale, grazie al completamento dei lavori di ristrutturazione oramai imminenti.

La reintroduzione del minibasket quale attività pomeridiana nel comune castrocarese è solo il punto di arrivo di un percorso iniziato dalla Aics già mesi fa in tutte le scuole elementari del comprensorio, da Castrocaro a Portico San Benedetto, grazie all’impegno ed alla disponibilità del dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo della Valle del Montone Antonio Pantaleo Citro. “Per i bambini lo sport è fondamentale anche e soprattutto per integrare l’educazione che proviene dalle famiglie e dalla stessa scuola. Fissare regole chiare in un contesto ludico aiuta a essere più attenti e concentrati. Ogni attività poi che contrasti il fenomeno dell’obesità giovanile e delle sedentarietà non può che essere accolta con grande entusiasmo”, queste le parole del dirigente scolastico che ha prospettato la possibilità di continuare la medesima attività la mattina a scuola anche per il prossimo anno scolastico.

“La rete sinergica fra Amministrazione comunale, Amministrazione scolastica e l'associazione sportiva operante su tutto il territorio forlivese ha finalmente prodotto un risultato storico che è destinato a durare nel tempo” commenta da parte sua il sindaco Francesco Billi . Aggiunge l'asessore allo sport Massimo Paolini: “L’attività connessa al minibasket è solo l’inizio di un percorso di lungo periodo che porterà la nostra città a riacquisire il posto che merita e che in passato ha già avuto nello sport con la palla a spicchi”.

Ed ancora i Presidente dell’Aics Gabriele Ghetti: “Con più di milleduecento affiliati, quaranta squadre ed un quarto di secolo di storia, l’Aics Basket Forlì ha tutte le carte in regola per offrire anche ai cittadini castrocaresi un servizio impeccabile. Ci tengo a precisare che da sempre noi, e siamo gli unici nel comprensorio forlivese, ci rivolgiamo a bambine e bambini, ragazzi e ragazze di ogni età e a prescindere dal grado di preparazione tecnica o fisica. La pallacanestro deve essere un mezzo di inclusione e ognuno deve poter trovare la sua giusta collocazione. La nostra associazione può vantare una struttura che ingloba al suo interno sia il settore femminile che il settore maschile con attività che vanno dal minibasket sino alle squadre senior. Non escludiamo che nel corso degli anni si potrà riportare a Castrocaro anche un settore giovanile degno di questo nome e, perché no, anche una squadra senior che riporti la città ai fasti passati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Castrocaro torna l'attività sportiva del minibasket nella palestra quasi terminata
ForlìToday è in caricamento