menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modigliana, continuano i lavori per la nuova scuola materna. Nel fine settimana l’abbattimento degli alberi

Il progetto della nuova costruzione, prevede l’abbattimento di alcune piante all’interno del parco, che verrà poi ridisegnato sulla base del progetto di nuove piantumazioni approvato dalla Soprintendenza

Ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza, a metà settembre sono partiti i lavori per la costruzione della nuova scuola materna di Modigliana, che avverrà all’interno del parco della scuola Puntaroli. La struttura lignea, che ospiterà i nuovi spazi, è in fase di costruzione nella sede delle ditte che si sono aggiudicate la gara: in breve tempo sarà consegnato in sito il prefabbricato. Il progetto della nuova costruzione, prevede l’abbattimento di alcune piante all’interno del parco, che verrà poi ridisegnato sulla base del progetto di nuove piantumazioni approvato dalla Soprintendenza.

"L’abbattimento delle piante, alcune delle quali in condizioni precarie, avverrà nel fine settimana, così da evitare la presenza dei bambini all’interno del plesso scolastico - comunica l'amministrazione comunale -. Abbattere le piante è una scelta dolorosa ma necessaria, per consentire la costruzione del nuovo edificio che permetterà di accogliere i bambini in una struttura moderna e sicura, con spazi funzionali e con affaccio diretto sul parco che verrà ridisegnato ed integrato con la messa a dimora di nuove piante, seguendo le indicazioni del progetto predisposto dal tecnico forestale che è stato appositamente incaricato e con l'installazione di giochi realizzati recuperando parte del legname degli alberi abbattuti".

"Gli alberi rappresentano un patrimonio che va salvaguardato, per questo abbiamo aderito al progetto della Regione Emilia Romagna che entro i prossimi cinque anni, prevede la piantumazione di un albero per ogni abitante - conclude -. Abbiamo ottenuto la fornitura di oltre 120 nuove piante, che nella prossima settimana verranno messe a dimora partendo dai parchi e giardini in cui sono evidenti i vuoti lasciati dagli abbattimenti delle piante, avvenuti nel corso degli anni e che andremo così a rinnovare restituendo piena funzionalità alle aree verdi del nostro comune".                                                                                   
                                                                                                  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento