Modigliana, rivoluzione in centro storico: nel weekend entra in vigore la viabilità sperimentale

La modifica alla viabilità avviene in via sperimentale per quattro mesi (fino al 15 ottobre), per consentire poi di trarre le necessarie valutazioni sulla modifica attuata

Anticipato da un ordine del giorno di indirizzo, approvato dal voto favorevole del Consiglio Comunale di giovedì 14 maggio (favorevoli i consiglieri di ViviAmo Modigliana e Modigliana Futura tre astensioni del Gruppo Consiliare Con Voi), sabato pomeriggio entrerà in vigore una importante modifica alla viabilità nel centro storico di Modigliana. A partire dall’incrocio semaforico, la via Garibaldi verrà posta a senso unico fino all’incrocio con via Don Minzoni ed a salire fino all’incrocio con la via provinciale 20, Modiglianese.

La modifica alla viabilità avviene in via sperimentale per quattro mesi (fino al 15 ottobre), per consentire poi di trarre le necessarie valutazioni sulla modifica attuata. Ai primi di ottobre è previsto l’avvio dei lavori di rifacimento delle condutture idriche e sistemazione della pavimentazione di via Garibaldi, nel tratto tra il semaforo e fino oltre la sede del municipio, che saranno eseguiti a carico di Hera. Da tempo infatti il tratto interessato dai lavori, è soggetto a continue rotture che hanno compromesso la pavimentazione; i lavori, inizialmente previsti nel mese di maggio per essere eseguiti entro l’estate, sono stati spostati proprio per consentire la sperimentazione della modifica alla viabilità.

"Siamo consapevoli che quando si avvieranno i lavori, si interverrà in un periodo dell'anno non favorevole, col rischio che le condizioni meteo possano determinare ritardi, ma non potevamo iniziare i lavori nel momento in cui per le attività commerciali si sta affrontando la ripartenza dopo i mesi di chiusura a seguito dei provvedimenti Covid - sottolinea il Sindaco Jader Dardi -. Ed è proprio a seguito delle nuove disposizioni Covid che, con la nuova viabilità, si vuole favorire la possibilità ai pubblici esercizi ed alle attività commerciali, di riuscire ad occupare il suolo pubblico che viene messo a disposizione, che nel rispetto delle disposizioni vigenti prevedono un considerevole aumento delle distanze e molte attività avrebbero dovuto ridurre in modo considerevole la propria capacità operativa".

La nuova viabilità

Verrà spostata la fermata delle autocorriere, dalla sede attuale in Piazza Matteotti, di fronte alla sede del municipio. In Piazza Matteotti verranno realizzati oltre 20 nuovi posti auto, consentendo in questo modo la sosta; lungo la via Garibaldi la modifica dei parcheggi a spina di pesce permetterà la realizzazione di nuovi posti auto. In via Marconi, fino di fronte alla scuola materna, verranno realizzati 13 nuovi posti auto che permetteranno di rispondere ad un richiesta più volte sollecitata dai genitori, di potere avere parcheggi a servizio dell’accesso alla scuola. In piazzale Berlinguer è già stata effettuata una modifica all’area di sosta che ha permesso l'individuazione di 16 nuovi posti auto, oltre a quelli già esistenti. Complessivamente con la nuova viabilità si realizzeranno 57 nuovi posti auto ed allo stesso tempo la proposta migliora la fluidità di traffico e la viabilità verrà regolamentata con il limite dei 30 km orari.

"Siamo consapevoli, è richiamato nella relazione che abbiamo presentato all’esame del Consiglio comunale, che si tratta di una proposta importante, che modifica la viabilità, da e verso il centro e tocca da vicino abitudini consolidate di tanti concittadini, ma oggi, siamo tutti consapevoli di dover affrontare una situazione inedita e di conseguenza dobbiamo assumere decisioni che forse avremmo solo ipotizzato e sulle quali avremmo discusso, ma forse, senza decidere di attuarle; per questo proponiamo una sperimentazione di 4 mesi, che vada dall'ultima settimana di maggio fino alla prima metà di ottobre, per permettere alle attività economiche di attrezzarsi per l'annunciata e prevista apertura del primo giugno e fino al periodo necessario per compiere le dovute valutazioni", prosegue Dardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La modifica dell’accesso da Tredozio all’incrocio della provinciale, ha ingenerato in alcuni operatori preoccupazioni che non vogliamo sottovalutare; si crea un percorso diverso rispetto alla attuale viabilità, che metterà però in condizioni il centro del paese di avere una migliore fruizione da parte dei cittadini e ci auguriamo possa essere vissuta e apprezzata nel modo migliore", conclude.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per un numero sfiora il colpo da 500mila euro: giovane gioisce con una vincita al 10eLotto

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Coronavirus, possibile stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • "Qui non si entra con la mascherina", due multe per l'agenzia. Il titolare a Canale 5: "Non le pago"

  • Servizio delle Iene scopre un carabiniere forlivese adescatore di una 13enne

  • Covid-19, test sierologici rapidi gratis per studenti e famiglie: l'elenco delle farmacie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento