menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si è spenta Elsa Zanetti, madre dell'eroe Silver Sirotti

Si è spenta lunedì sera, all'ospedale "Nefetti" di Santa Sofia, dove si trovava ricoverata da alcuni giorni, Elsa Zanetti, la madre di Silver Sirotti, il forlivese vittima dell'attentato al treno Italicus avvenuto a San Benedetto Val di Sambro nel 1974

Si è spenta lunedì sera, all'ospedale "Nefetti" di Santa Sofia, dove si trovava ricoverata da alcuni giorni, Elsa Zanetti, la madre di Silver Sirotti, il forlivese vittima dell'attentato al treno Italicus avvenuto a San Benedetto Val di Sambro nel 1974 e medaglia d'oro al valore civile. 91 anni, Elsa ricevette la notizia della morte di Silver mentre si trovava a casa con l'altro figlio, Franco, ex arbitro di calcio. Sempre quell'anno perse il marito Libero.

Da alcuni anni mancava alle cerimonie di commemorazione per problemi di salute. Martedì si apre la camera ardente all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. Da definire la data dei funerali. Il Sindaco Roberto Balzani, a nome della Giunta e del Consiglio comunale, "esprime sentimenti di cordoglio e di vicinanza al figlio Franco e ai familiari tutti, ricordando Elsa Zanetti per la grande forza umana e morale e per la capacità di essere stata sempre testimone del grande gesto di altruismo e di senso del dovere compiuto dal figlio Silver".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento