Infarto mentre si trova alla guida del muletto: muore in ospedale

Il dramma si è consumato lunedì mattina a Villa Selva in un'azienda specializzata nella lavorazione dei tubi rigidi e flessibili

Ucciso da un improvviso infarto durante l'orario di lavoro. Il dramma si è consumato lunedì mattina a Villa Selva in un'azienda specializzata nella lavorazione dei tubi rigidi e flessibili. La vittima è un 48enne di Comacchio. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Villafranca e dal personale della Medicina del Lavoro, l'uomo si trovava alla guida di un muletto, quando ha accusato un improvviso malore. Il mezzo, senza controllo, ha finito la corsa contro un muretto. Immediatamente è stato dato l'allarme ai sanitari del 118, che sono giunti sul posto con un'ambulanza e l'elimedica giunta da Ravenna. Il 48enne è stato rianimato e trasportato d'urgenza all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. Ma purtroppo i medici non hanno potuto fare nulla per strapparlo alla morte, avvenuta per "shock cardiogeno irreversibile".

Morto al lavoro mentre guida il muletto - VIDEO

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento