Santa Sofia piange la scomparsa dello scultore Mauro Staccioli

Nel 1993, infatti, a Santa Sofia prese vita il Parco di Sculture all'aperto

Si è spento nei giorni giorni Mauro Staccioli, lo scultore originario di Volterra a cui il Comune di Santa Sofia è particolarmente legato. Proprio nel 1993, infatti, a Santa Sofia prese vita il Parco di Sculture all'aperto: uno spazio in continuo divenire, strettamente legato alla Galleria d'arte Contemporanea "Vero Stoppioni" e al Premio Campigna. Ebbene, in quell'anno, la prima opera del Parco di Sculture venne realizzata proprio da Mauro Staccioli: "Santa Sofia '93", tre grandi cerchi in cemento collocati, quasi in bilico, presso il Parco della Resistenza di Santa Sofia.
 
E' recente l'interesse dell'amministrazione comunale e dell'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna per il restauro conservativo, all'interno dei piani della Legge 18 del 2000, dell'importante lavoro che dialoga in maniera così efficace e sorprendente con la natura e l'ambiente circostante. L'amministrazione comunale aveva già iniziato a pensare ad un evento pubblico, proprio nel venticinquennale della nascita del Parco, magari alla presenza di Staccioli stesso. 

"Quello che era solo un progetto in fase embrionale dovrà inevitabilmente essere rivisto, ma siamo orgogliosi che l'opera di Staccioli possa continuare ad accogliere i santasofiesi e i turisti nel cuore del paese - rende noto l'amministrazione comunale -. Da parte nostra, rivolgiamo un sentito ringraziamento all'artista che ha fatto da apripista al Parco di Sculture di Santa Sofia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento