Tiro a segno forlivese in lutto: addio al vicepresidente Silvano Berni

Allenatore di pistola ad aria compressa a livello nazionale era molto conosciuto a Forli avendo contribuito col suo insegnamento a formare centinaia di tiratori in erba

Lutto nel mondo dello sport forlivese. Si è spento martedì scorso Silvano Berni, vicepresidente del Tiro a Segno sezione di Forlì. Allenatore di pistola ad aria compressa a livello nazionale era molto conosciuto a Forli avendo contribuito col suo insegnamento a formare centinaia di tiratori in erba. "Nelle linee di tiro sembrava una chioccia che coccolava, controllava e, se del caso, cicchettava, ma col suo modo di fare ironico e garbato col suo sorriso - è il ricordo di Maurizio Grilli, prersidente del Tiro a Segno sezione Forlì - E’ mancato un grande dello sport a cui ha dato tutto, ricevendo soddisfazioni a livello agonistico ma soprattutto umano. Ciao Silvan, ci mancherai".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento