Pensionato travolto e ucciso: l'ubriaco finisce agli arresti domiciliari

I Carabinieri, che hanno proceduto ai rilievi di legge, hanno appurato che il 43enne viaggiava con un tasso alcolemico di 1,96 grammi per litro

FOTO DI REPERTORIO

Si terranno sabato pomeriggio, nella chiesa di San Domenico a Modigliana, i funerali di Venanzio Valentini, il pensionato di 78 anni travolto ed ucciso nella tarda serata di mercoledì da un 43enne faentino ubriaco al volante. Quest'ultimo, arrestato con l'accusa di omicidio stradale, si trova ai domiciliari, come disposto dal giudice per le indagini preliminari Janos Barlotti. Il dramma si è consumato lungo la Brisighellese: la vittima si trovava in sella ad una bici e stava tornando a casa, quando è stato è stato travolto da una minicar. Per l'anziano non c'è stato nulla da fare, nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118. I Carabinieri, che hanno proceduto ai rilievi di legge, hanno appurato che il 43enne viaggiava con un tasso alcolemico di 1,96 grammi per litro, ben oltre il limite fissato in 0,50 grammi per litro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento