menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto a 58 anni musicista di fama internazionale, era originario del Forlivese

Il suo decesso è stato annunciato dal gruppo "La Venexiana" di cui è stato direttore fino al 2016

Era originario di Terra del Sole, ma la sua attività di musicista l'aveva portato prima a Bologna e poi a Milano, e da qui in giro per il mondo. E' morto a 58 anni Claudio Cavina, un musicista di fama internazionale e considerato tra i maestri a livello globale nel suo genere. Il suo decesso è stato annunciato dal gruppo "La Venexiana" di cui è stato direttore fino al 2016, anno in cui ha avuto un incidente, le cui conseguenze l'hanno portato alla morte, avvenuta domenica mattina. Ricordano il suo decesso alcuni siti internet internazionali specializzati in musica.

La pagina Wikipedia allestita per ricordarlo spiega che Cavina "ha studiato canto a Bologna con Candace Smith dal 1984, poi con Kurt Widmer e René Jacobs alla Schola Cantorum Basiliensis, esibendosi in tutto il mondo con i principali ensembles di musica rinascimentale e barocca (Concerto Köln, Clemencic Consort, Huelgas Ensemble, La Colombina, Elyma Ensemble, Concerto Italiano, Europa Galante, Le Parlement de Musique, Fitzwilliam Ensemble). Nel 1997 fonda con Rossana Bertini La Venexiana, gruppo specializzato nell'esecuzioni di madrigali, musica sacra e melodrammi del Seicento italiano del quale sarà direttore d'orchestra fino al 2016. Durante la sua carriera ha partecipato in oltre 80 incisioni discografiche (Deutsche Harmonia Mundi, Glossa, Opus 111, Accent, Sony Classical), vincendo anche due Gramophone Classical Music Awards. Ha diretto L'Orfeo e L'incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi nelle maggiori città europee (Jerez de la Frontera, Madrid, Modena, Genova, Melk, Ratisbona, Londra, San Gallo e Lione).  È morto il 30 agosto 2020 a causa delle lesioni conseguenti ad un incidente subito alcuni anni prima". La sua famiglia di origine vive ancora a Castrocaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento