E' morto Libero Pantoli, ex consigliere comunale e figura molto nota al Ronco

"Libero è stato un punto di riferimento del quartiere Ronco dove si è fatto particolarmente apprezzare per la tenacia e la passione con le quali ha dedicato, sempre, grande impegno"

E' morto a 85 anni Libero Pantoli, ex consigliere comunale di Forlì e presidente della circoscrizione 4. Si trovava sugli scranni del Consiglio sotto il sindaco Franco Rusticali tra il 1995 e e il 2004. A ricordare la sua figura è un messaggio di cordoglio che è stato sottoscritto dal sindaco Davide Drei e da Paolo Ragazzini, presidente del Consiglio Comunale: "A nome dell'Amministrazione Comunale di Forlì, ci uniamo al dolore di familiari e amici per la scomparsa di Libero Pantoli. Libero è stato un punto di riferimento del quartiere Ronco dove si è fatto particolarmente apprezzare per la tenacia e la passione con le quali ha dedicato, sempre, grande impegno al servizio della collettività e del territorio. Alla moglie Pina, ai figli Davide e Denis, ai nipoti e ai parenti tutti, unitamente alle tante persone che hanno condiviso con lui esperienze di militanza politica e di cittadinanza attiva, esprimiamo i sentimenti di cordoglio accompagnati da un abbraccio di riconoscenza e affetto".

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • I 6 alimenti estivi per contrastare afa e caldo

I più letti della settimana

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, lo sgomento: "Ero vicino a noi a giocare, che brutto destino"

Torna su
ForlìToday è in caricamento