menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un altro decesso tra gli ospiti delle case di riposo: muore a 88 anni a Rocca San Casciano

Rocca San Casciano piange il secondo morto col Coronavirus. Si tratta di un anziano di 88 anni, da anni ospite della Villa del Pensionato, dove si è diffusa l'epidemia alcune settimane fa,

Rocca San Casciano piange il secondo morto col Coronavirus. Si tratta di un anziano di 88 anni, da anni ospite della Villa del Pensionato, dove si è diffusa l'epidemia alcune settimane fa, coinvolgendo 28 persone tra ospiti e operatori sanitari e di assistenza. La prima deceduta, invece - una donna di 92 anni - non era una persona del focolaio della casa di riposo. L'88enne era stato ricoverato in ospedale a Forlì e poi dimesso e rimandato a Rocca, dove è morto sabato mattina intorno alle 4.30. Il decesso non è stato ancora conteggiato nella statistica ufficiale dell'Ausl-prefettura. "E' una persona già con gravi problemi di salute - spiega il sindaco Pier Luigi Lotti -. Nel suo caso, essendo ospite al pensionato, era stato sottoposto a tampone alcune volte, sempre con risultato negativo, tranne l'ultimo tampone che è risultato positivo, effettuato alcuni giorni fa". Il suo decesso si aggiunge agli altri due conteggiati nel Forlivese sabato mattina. 

A sabato sono stati accertati nel Comune di Rocca San Casciano due nuovi casi di Covid-19.  Allo stesso tempo, sono stati dichiarati clinicamente guariti due rocchigiani. Commenta il sindaco su Facebook: "In tempi di isolamento, a causa del Coronavirus, non potendolo fare personalmente sentiamo di stringerci virtualmente, ma vicini col cuore a tutte le famiglie che stanno combattendo questa "battaglia". Nella giornata di venerdì, la Protezione Civile ci ha consegnato ulteriori 1000 mascherine, che nel pomeriggio i ragazzi dell'Associazione Pro Rocca ASD hanno terminato di distribuire alla popolazione. A nome dell'Amministrazione Comunale e dell'intera comunità ringrazio ancora una volta i volontari di tutte le associazioni che ci stanno aiutando in questo particolare periodo. Ricordate di stare a casa anche nei giorni di festa", conclude Lotti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento