menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mostra sul Novecento, arriva la "bagnante" di Picasso

Opere d'arte di inestimabile valore artistico stanno confluendo in città, in vista della prossima apertura della mostra sul Novecento che aprirà al Museo San Domenico il 2 febbraio

Opere d'arte di inestimabile valore artistico stanno confluendo in città, in vista della prossima apertura della mostra sul Novecento che aprirà al Museo San Domenico il 2 febbraio. E’ stata aperta martedì mattina e immediatamente collocata nella sala dedicata alla sezione “Mediterraneo. Il popolo del mare” una delle opere più attese della mostra “Novecento. Arte e vita in Italia tra le due guerre”, ospite dei Musei San Domenico di Forlì dal 2 febbraio, ovvero la “Grande baigneuse” di Pablo Picasso.

Dipinta nel 1921, e conservata a Parigi al Musée de l’Orangerie, la tela riprende il dipinto “Baigneuse assise dans un paysage (dite Eurydice)” di Jean Renoir, acquistata da Picasso nel 1920. Questa possente figura femminile riempie la tela fino ai bordi. Il suo corpo massiccio è degno di un fregio scolpito ad altorilievo, fatto per essere visto da lontano. Fu a Roma che Picasso assorbì i principi dell’arte classica e del Rinascimento italiano. Le forme colossali ed il volto largo e inespressivo della “Grande bagnante” tradiscono quindi i canoni della bellezza dell’arte greca appresa in Spagna nell’adolescenza.

La tela è piuttosto da ricondurre alle forme pre-cubiste elaborate nel 1906. Il periodo neoclassico della pittura di Picasso si esprime attraverso i ritratti della ballerina Olga Khokhlova che diventerà poi la sua compagna. Modello privilegiato di questo periodo, la sua bellezza resiste all’oltraggio delle esagerazioni formali. Questo gusto rinnovato per il classicismo non significa però l’abbandono del cubismo. Picasso pratica i due linguaggi artistici in parallelo, senza alcuna contraddizione.

Altre opere di pregio, oltre a questa, stanno riempiendo gli allestimenti del San Domenico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento