Cronaca

Movimenti sospetti, i Carabinieri scoprono una casa "stupefacente" in centro: arrestato un 25enne

Nella rete è finito uno spacciatore 25enne forlivese, ora agli arresti domiciliari come disposto lunedì dal giudice per le indagini preliminari

Foto di repertorio

Quei movimenti sospetti nei pressi di un'abitazione del centro storico di Forlì non sono passati inosservati ai Carabinieri di Ronco. Così i militari hanno iniziato un servizio di osservazione, che non ha fatto altro che confermare il fiuto investigativo. Nella rete è finito uno spacciatore 25enne forlivese, ora agli arresti domiciliari come disposto lunedì dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura. I fatti risalgono a sabato scorso. L'indagato è stato trovato con circa due grammi di marijuana.

Ma è in casa che i detective hanno trovato il grosso della "roba". La perquisizione ha permesso di rinvenire altri sette etti di "maria" e due bilancini di precisione. Al termine delle formalità di rito è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Attesa in carcere la convalida dell'arresto, ora si trova ai domiciliari a disposizione della magistratura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimenti sospetti, i Carabinieri scoprono una casa "stupefacente" in centro: arrestato un 25enne

ForlìToday è in caricamento