Multato per le norme anti-covid: prende a pugni una Volante della Polizia

Dopo la stesura dei verbali relativi alla denuncia per i reati appena commessi, l’uomo è uscito dalla Centrale, lasciando per protesta il suo zaino con i suoi effetti personali, compresi due cellulari

La Polizia di Stato ha denunciato un 26enne originario della Costa d’Avorio, per i reati di "resistenza a pubblico ufficiale" e "rifiuto di indicazioni sulle proprie generalità". L’episodio è avvenuto domenica, in piazza Saffi. Una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale era intenta a identificare e controllare tre giovani, quando ad un certo punto si è avvicinato agli agenti il 26enne, iniziando a chiedere spiegazioni circa alcuni verbali che nel tempo gli erano stati redatti a carico per violazione della normativa anti-covid.

I poliziotti lo hanno invitato a discostarsi in attesa che terminassero il controllo in corso, ma costui, imbestialito, ha iniziato a inveire contro gli agenti brandendo i verbali e colpendo con dei pugni l’auto di servizio, per poi aprire la portiera, non consentendo all’agente che era all’interno dell’abitacolo di procedere con le comunicazioni radio con la centrale operativa. A questo punto, gli agenti gli hanno chiesto le generalità ma si è rifiutato, affermando che in ragione dei verbali già stilati a suo dire doveva essere ben conosciuto dalle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A nulla sono valsi i tentativi di riportarlo alla ragione, così che con la partecipazione di una seconda volante, sopraggiunta in ausilio ai colleghi, è stato accompagnato in Questura. Solo in questa circostanza ha estratto dal suo zaino i documenti, grazie ai quali è stato possibile identificarlo. Dopo la stesura dei verbali relativi alla denuncia per i reati appena commessi, l’uomo è uscito dalla Centrale, lasciando per protesta il suo zaino con i suoi effetti personali, compresi due cellulari, sulla soglia della Questura, rifiutandosi di prelevarli e abbandonandoli sul posto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • Coronavirus, contagi in aumento. Bonaccini non esclude una stretta sulle scuole

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento