rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Si apre uno spiraglio per il museo archeologico, chiuso da 26 anni: trovato uno spazio al San Domenico

Ad annunciarlo, senza sbilanciarsi sui tempi, è l'assessore alla Cultura Valerio Melandri in un intervento del suo blog

Il museo archeologico di Forlì, chiuso da 26 anni, sarà realizzato ex novo nel livello interrato dei Musei San Domenico. Ad annunciarlo, senza sbilanciarsi sui tempi, è l'assessore alla Cultura Valerio Melandri in un intervento del suo blog. Melandri spiega che il progetto permetterà “la realizzazione del tanto atteso museo archeologico della città: situato al livello interrato, restituirà al pubblico la possibilità di ammirare opere ora ubicate a Palazzo del Merenda e in altre sedi comunali”.

Per Melandri “questo specifico progetto ha subito dei rallentamenti a causa del ritrovamento di alcuni documenti di indagini passate attestanti la presenza di numerosi reperti di diverse epoche storiche passate che avrebbero interferito con le azioni di ricostruzione. Sulla questione, è intervenuta la Soprintendenza Archeologica che ha indicato il percorso da seguire per la valutazione archeologica preventiva sul progetto e per ottenere quindi il nulla osta per eseguire le opere di recupero e ricollocamento prevista”.

La polemica scoppiò proprio nel luglio dello scorso anno, quando un video documentò lo stato di abbandono totale della sezione archeologica dei musei civici a Palazzo del Merenda, chiusa nel 1996 e mai recuperata. Per questo lo scorso anno era nato anche un gruppo Facebook intitolato “Pro Museo Archeologico Santarelli di Forlì” , che nel giro di poco tempo ha sfondato la quota di 500 membri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si apre uno spiraglio per il museo archeologico, chiuso da 26 anni: trovato uno spazio al San Domenico

ForlìToday è in caricamento