rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Prevenzione del tumore al seno: Margherita Buy testimonial

Sarà Margherita Buy, nota attrice cinematografica e teatrale, la testimonial italiana dell'edizione 2013 della Campagna Nastro Rosa

Sarà Margherita Buy, nota attrice cinematografica e teatrale, la testimonial italiana dell’edizione 2013 della Campagna Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione del tumore al seno giunta alla XXI edizione nel Mondo. A ottobre, infatti, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) ed Estée Lauder Companies, società leader nei prodotti di bellezza di prestigio, torneranno in prima linea nella lotta a questa grave patologia neoplastica, che registra un’incidenza sempre maggiore.

La Campagna Nastro Rosa, ideata negli Stati Uniti da Evelyn Lauder e promossa in oltre 70 Nazioni, ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita correttamente sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE AL SENO: 20 ANNI DI PROGRESSI
Il tumore al seno resta il big killer numero uno per il genere femminile. La sua incidenza è in costante crescita, in Italia ogni anno si ammalano più di 40 mila donne. Un incremento dovuto all’allungamento dell’età media della popolazione femminile e all’aumento dei fattori di rischio.
Occorre sottolineare che sta cambiando anche l’età in cui la malattia si manifesta: il 30% circa prima dei 50 anni, fuori quindi dall’età prevista dai programmi di screening mammografico. Un ulteriore motivo per sensibilizzare tutte le donne alla cultura della prevenzione e renderle sempre più protagoniste della tutela della propria salute. “Da recenti dati e studi si stima – afferma il prof. Francesco Schittulli, senologo-chirurgo oncologo e Presidente Nazionale della LILT - che in Italia siano oltre 46.000 i nuovi casi annui di carcinoma mammario. L'aumento dell'incidenza del tumore al seno è stata pari a circa il 14% negli ultimi sei anni.
“Le nuove tecnologie diagnostiche di imaging sempre più precise e sofisticate, insieme alla risonanza magnetica mammaria (RMM), consentono oggi di poter individuare lesioni millimetriche in fase iniziale, quando il grado di malignità e l’indice di aggressività sono bassi e il processo di metastizzazione è pressoché nullo. Scoprendo un carcinoma al di sotto del centimetro, la probabilità di guarire sale di oltre il 90% e questo permette di eseguire interventi conservativi, che non provocano sensibili danni estetici alla donna, a beneficio quindi dell’integrità della sua femminilità”.Risultati impensabili solo 20 anni fa quando il cancro al seno era considerato una malattia “incurabile”, con una percentuale di guarigione del 30-35%. Ecco perché oggi, per questo male, si può parlare di malattia cronica.

MONUMENTI ILLUMINATI DI ROSA
Nel mese di ottobre l’Italia e il resto del mondo si tingeranno di rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno. Verranno illuminati di rosa moltissimi monumenti: una luce rosa che unirà idealmente la nostra Penisola dal Nord al Sud, con tanti edifici, monumenti, fontane, piazze, che resteranno illuminati per una o più notti a testimoniare che, grazie a un’efficace e corretta prevenzione, questa malattia tumorale si può, e si deve, vincere! In particolare nella città di Cesena, grazie alla sensibilità del Comune di Forlì e di Romagna Acque verranno illuminati di rosa: Statua Aurelio Saffi in Piazza Saffi Monumento ai caduti in Piazzale della Vittoria

INIZIATIVE DURANTE IL MESE DI OTTOBRE
Premiazione del I concorso di cucina “Erbe che passione!” indetto dalla LILT Forlì Cesena per stimolare la conoscenza e l’utilizzo delle spezie ed erbe aromatiche, che possono trovare ampio spazio all’interno di uno stile alimentare che protegga da numerose patologie,tra cui anche i tumori. La premiazione avverrà durante una cena conviviale, venerdì 24 ottobre ore 20.30 presso l’Istituto Alberghiero di Forlimpopoli. Il menù della serata vedrà protagonisti i piatti vincitori delle quattro categorie del concorso (antipasti,primi piatti,secondi piatti e dolci).
E’ possibile partecipare al concorso scaricando il regolamento dal sito www.lilt.fc.it fino al 30 settembre.

In collaborazione con Cesena Danze e il sostegno del Comune di Cesenatico, serata di raccolta fondi a favore della campagna Nastro Rosa, spettacolo di flamenco “Romeo y Julieta” l’11 ottobre ore 21.00 presso il teatro comunale di Cesenatico. Prevendite biglietti 345/0147634.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione del tumore al seno: Margherita Buy testimonial

ForlìToday è in caricamento