menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale 2013, a Forlì un regalo solidale per lo IOR

Quest’anno a Natale i regali dello IOR hanno un duplice valore, da un lato regalare ai propri cari un raffinato dono natalizio e allo stesso tempo sostenere le cure e l’assistenza dei pazienti oncologici.

Quest’anno a Natale i regali dello IOR hanno un duplice valore, da un lato regalare ai propri cari un raffinato dono natalizio e allo stesso tempo sostenere le cure e l’assistenza dei pazienti oncologici.

Nelle giornate del 13, 14, 15, 22, 23, 24 dicembre presso i Portici di Piazza Saffi, fino al 23 dicembre presso l’Ospedale Morgagni Pierantoni e presso la Sede IOR di Forlì in Corso Mazzini 65 potrete trovare i Volontari IOR con i bellissimi mercatini natalizi, ricchi di oggetti utili per fare i regali ai Vostri Cari. In particolare, i Volontari IOR vi aspettano con le Stelle di Natale, gli Alberini di Natale addobbati a mano dalle nostre Volontarie, gli Agrifogli, i Presepi da collezione fatti dagli Artisti ceramisti di Faenza, i Presepi preparati dalle nostre Volontarie, Miele e Marmellate a Km Zero e oggettistica natalizia.

Sostenere le iniziative natalizie dell’Istituto Oncologico Romagnolo significa contribuire alle Borse di studio di 5 giovani Medici Specializzandi che svolgono le loro attività di cura e assistenza ai pazienti oncologici presso i vari Reparti di Oncologia delle AUSL della Romagna e presso l’IRST-IRCCS di Meldola (FC).

L’Istituto Oncologico Romagnolo crede da sempre nei giovani e, da anni, è impegnato, tramite una Convenzione con il Ministero dell’Istruzione e l’Università di Ferrara, nell’attivazione di 5 Borse di Studio in formazione specialistica della durata di 5 anni ciascuna.
L’impegno dello IOR nasce dall’esigenza e dalla volontà di permettere ai giovani ed alla Ricerca scientifica di crescere, nonostante la scarsità dei finanziamenti pubblici e l’andamento dell’economia italiana in difficoltà.
I giovani specializzandi e la Ricerca medica italiana hanno bisogno di un futuro migliore, fatto di investimenti strategici, di trasparenza e di incentivi al merito, per questo hanno bisogno del sostegno di tutti.


Da piccoli ci hanno insegnato che Babbo Natale ci avrebbe portato i doni se, durante l’anno, fossimo stati buoni: questo Natale possiamo diventare noi Babbo Natale, per i nostri Cari e per le persone che sono costrette a vivere la malattia oncologica. Fai un regalo solidale IOR e sostieni l’assistenza ai Pazienti oncologici romagnoli perché nessuno deve affrontare il cancro da solo!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento