Natale in centro, la storia e l'arte di Forlì in un videomapping su tutta la facciata del municipio

Sarà un Natale sicuramente diverso, ma la parola d'ordine è che non dovrà essere un Natale “triste e genuflesso all'emergenza sanitaria in corso”

Sarà un Natale sicuramente diverso, ma la parola d'ordine è che non dovrà essere un Natale “triste e genuflesso all'emergenza sanitaria in corso”: è così che l'assessore al Centro storico Andrea Cintorino presenta gli allestimenti del Natale in centro storico. “E' il momento più magico e atteso dell'anno, specialmente per i più piccoli, con questi allestimenti vogliamo dare un Natale più luminoso e di solidarietà, e un messaggio di speranza”. E rispondendo indirettamente sulle polemiche dei costi aggiunge Cintorino: “Non abbiamo voluto rinunciare al clima natalizio e alla sua simbologia, con responsabilità e nel rispetto delle norme anti-contagio”.

Numerosi sono gli assenti eccellenti di quest'anno: non ci sarà la pista di pattinaggio, non ci sarà la Casetta di Babbo Natale con le animazioni per i più piccoli e neppure il mercatino di Natale con le 15 casette in legno. Ci saranno però la giostra per i bambini, il tradizionale abete in piazza Saffi, e sotto di esso un presepe con una decina di pezzi di circa un metro e venti di altezza (in sostituzione della tradizionale mostra dei presepi, anch'essa vittima del Covid). Il Comune, invece, punterà di più sulle luminarie e, come punto di maggiore attrattiva, sul videomapping, che già lo scorso anno aveva fatto la sua comparsa sul campanile di San Mercuriale e che quest'anno si estende anche alla facciata del municipio.

Lo presenta il dirigente del servizio Cultura Stefano Benetti: “I cento metri di facciata del Comune saranno 'dipinti' con un racconto dell'arte e della storia della città attraverso i secoli. Un teatro urbano in cui si portano fuori dai musei le opere d'arte. Questa tecnologia applicata all'arte si mette nel solco della grande tradizione italiana del Rinascimento e del Barocco, dalla prospettiva alle grandi scenografie. In tutto, partendo dal Duecento, ben otto secoli di storia in pochi minuti, passando dal 'Sanguinoso Mucchio' citato da Dante, fino al '900”. Sarà quindi uno spettacolo di 6-7 minuti che si ripeterà tutte le sere, alternandosi con quello a sviluppo verticale sul campanile di San Mercuriale e ad un terzo che non viene rivelato in quanto “una sorpresa”, come viene spiegato.

> Shopping in città, campagna pubblicitaria col volti noti della città

L'accensione dell'albero è prevista, come da tradizione, per l'8 dicembre alle 17,30, poi dalle 18 partirà il videomapping, che sarà replicato a ciclo continuo ogni giorno dalle 17 in avanti. Dal 13 dicembre inoltre sarà allestito il presepe. Il costo degli allestimenti è di circa 140mila euro iva compresa per le luminarie e 84mila euro per il videomapping. Di questi 224mila euro, circa 94mila sono coperti grazie alle sponsorizzazioni di Fondazione Cassa dei Risparmi, Camera di Commercio, Hera, Romagna Acque e Solution Bank. Alla realizzazione del videomapping natalizio ha contribuito anche il progetto europeo Smart Heritage finanziato dal programma di cooperazione transnazionale Interreg Adrion di cui il Comune di Forlì è partner.

Le strade interessate dalle luminarie, in tutta la loro lunghezza, saranno corso della Repubblica, via Regnoli, corso Mazzini, corso Garibaldi, corso Diaz, via delle Torri, via dei Filergiti, via Gaudenzi, via Palazzola, via Paradino e via Fossato Vecchio,per un totale di circa 4 chilometri illuminati a festa. In sei piazze ci saranno pure gli addobbi, come il grande Babbo Natale, partendo da piazza Melozzo fino a piazza del Duomo, piazza Cavour etc. Anche i campanili delle chiese del territorio, e non solo del centro, torneranno a illuminarsi come lo scorso anno.

Infine da segnalare un commerciante ambulante del mercatino di Natale che non rinuncerà alla sua presenza a Forlì. La bancarella di Sauro Salvigni, infatti, non potrà esserci, ma il commerciante ha affittato per il periodo natalizio il locale ex Cereali, sotto i portici del Comune, per vendere e allestire una vetrina con i tradizionali prodotti natalizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con il ritorno della neve a bassa quota: le previsioni e l'allerta meteo

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • La morte improvvisa dell'infermiere Maurizio: "La sua umanità e il suo sorriso resteranno vivi ed indelebili nei nostri cuori"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

Torna su
ForlìToday è in caricamento