rotate-mobile
Cronaca

Natale, una tradizione che si rinnova nel tempo: il presepe meccanico dei Romiti

Il presepe meccanico della parrocchia Santa Maria del Voto dei Romiti ha una tradizione trentennale

Nel quartiere Romiti, la rievocazione del Natale trova una grande opera di grande richiamo. Il presepe meccanico della parrocchia Santa Maria del Voto dei Romiti ha una tradizione trentennale. Grazie alla passione e alle capacita dell’indimenticato monsignor Giuseppe Mariani,  un gruppo di ragazzi volontari della parrocchia e del quartiere tutti gli anni si ritrova per rappresentare la nascita di Gesu?.  Anche per questo S. Natale il presepe e? stato realizzato fuori dai locali della parrocchia, e piu? precisamente si trova nella deliziosa Celletta dei Passeri, la chiesina votiva costruita nel 1600 nel quartiere Romiti.

Il presepe meccanico dei Romiti

"Il presepe per le sue caratteristiche, è una coinvolgente occasione di riflessione sui temi del Natale, anche per classi di scuola e catechismo, che ogni anno sono via via più numerose - esordiscono i volontari -. Composto da più di 70 statue meccaniche di varie dimensioni e da una serie di effetti speciali, il presepe e? arricchito da una voce fuori campo e da musiche natalizie che aiutano il visitatore ad immedesimarsi pienamente nella scena. Lo spettacolo continua nell’alternarsi del giorno e della notte oltre a un trionfo di particolari curatissimi".

"Il Presepe dei Romiti diventa un modo concreto e semplice per l’annuncio della Buona Novella di un Dio che si è incarnato, che è nato, morto e risorto per amore nostro, per poterci donare se stesso, rivelarci il Padre e mandare lo Spirito Santo - raccontano i volontari -. I visitatori che tutti gli anni varcano la soglia della Celletta , sono spinti dal desiderio di ammirare il presepe e quello di poter visitare un luogo suggestivo di rilevanza artistica, culturale e storica". E' possibile visitarlo dal 25 dicembre al 6 gennaio (chiuso il 31 dicembre) nei giorni feriali dalle 15 alle 18.30, nei festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 (le domeniche di gennaio aperto dalle 15 alle 18.30). L'accesso avverrà secondo le disposizioni anti-covid in vigore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, una tradizione che si rinnova nel tempo: il presepe meccanico dei Romiti

ForlìToday è in caricamento