menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natural Expo elegge Miss Mamma Natura. Relax con yoga e focus sulla dieta ideale

Bellezza, simpatia e impegno: domenica alla 15ª edizione di Natural Expo arriva il Concorso Miss Mamma Italiana con la proclamazione di Miss Mamma Natura

Un grande evento, un appuntamento con la bellezza, l’eleganza, la simpatia, il carisma, l’impegno nella vita quotidiana, in famiglia e nella società. Quello di cui le donne sono portatrici nel mondo. La 15esima edizione di Natural Expo prosegue domenica dalle 10 alle 20 e nella sua seconda giornata ospita, a partire dalle 16, una tappa del Concorso Nazionale Miss Mamma Italiana giunto alla sua 27ª edizione. Competizione che si rivolge a tutte le mamme d’età compresa tra i 25 ed i 45 anni, con una fascia “Gold” riservata anche alle mamme dai 46 ai 55 anni e una fascia “Evergreen” dai 56 anni in su. A Forlì, la selezione del concorso nazionale assegnerà anche un’ulteriore riconoscimento. Verrà eletta “Miss Mamma Natura” cui sarà assegnata la Fascia Natural Expo come premio alla mamma più ecologica e attenta alla natura.

ROMAGNA FIERE - BIGLIETTI A META' PREZZO PER 5 EVENTI

Saranno 20 le concorrenti in gara per le due fasce e a fare da cornice ci saranno 15 madrine: sono le vincitrici di fascia nazionale degli anni precedenti e le prefinaliste che hanno già staccato il pass per le prossime finali Nazionali. Si esibiranno in due sfilate. Una con gli abiti etnici dell’Atelier Denise Abbigliamento e l’altra con abiti e accessori eseguiti con materiali da riciclo (bottiglie di plastica e cartoni delle uova per esempio) dalla fantasia di Liana Berti Atelier di Rimini.

Presentano la manifestazione il Patron dei Miss Mamma Paolo Teti e Barbara Semeraro, Miss Mamma Italiana Sponsor Top 2016 nonché voce e volto ufficiali del concorso. Ospite d’onore la cantante forlivese Daniela Vallicelli. “Miss Mamma Italiana” sostiene Arianne Endometriosi, Onlus per la lotta all’endometriosi, una malattia complessa e spesso sottovalutata, (malattia cronica e spesso progressiva), che in Italia colpisce almeno 3 milioni di donne fin dall'adolescenza e che, per questo motivo, deve essere ben conosciuta per permettere un'attivazione spontanea in caso di sintomi sospetti. Natural Expo èsostiene anch’essa questo impegno in quanto le cause della malattia possono essere legate a fattori ambientali ed inquinanti oltre che di origine genetica.

Il concorso intende valorizzare la figura femminile in tutti gli aspetti che la rendono unica: la personalità, la tenacia, l’impegno in famiglia, nel lavoro, nella società, l’attenzione a uno stile di vita sano, la responsabilità che le mamme sanno esprimere tutti i giorni verso il benessere dell’altro e nel rispetto del mondo in cui viviamo. La collaborazione con Natural Expo porta ad assegnare il premio “Miss Mamma Natura” a colei che attraverso la propria sensibilità, con piccole azioni quotidiane o grandi slanci ideali, ha cura dell’ambiente, del nostro pianeta e lo tutela con l’esempio trasmesso in famiglia e alle nuove generazioni. E’ una mamma attenta alla salute, a una corretta alimentazione, al senso civico, al decoro della città in cui vive. Una mamma che non spreca risorse ed è conscia dell’importanza del riciclo e del riuso, che ama scoprire ciò che la circonda e viaggia consapevolmente.

Il programma

Domenica la fiera dedicata al benessere di corpo e spirito propone anche tutti i suoi abituali momenti. Un programma di dimostrazioni e free class gratuite di yoga, musica e danza con l’esibizione alle 16.30 della squadra forlivese di ginnastica ritmica Gymnica 96 e alle 17.45 dell’associazione cittadina di danza sportiva The Boys Rock; il Salotto Olistico all’interno del quale partecipare liberamente a momenti divulgativi, chiedere consulenze e sottoporsi a trattamenti tonificanti e rilassanti; i laboratori pensati apposta per stimolare la creatività dei bambini e quelli per il restyling dei mobili con tecniche e materiali naturali che ci permettano di risparmiare tempo, soldi e risorse del nostro pianeta; le mostre fotografiche. Ben 4. Una sensoriale e tattile con gli scatti dei fotografi de “La Compagnia del Relax” Enrico Radrizzani, Claudio Silighini e Anna Serrano; una dedicata all’“Acqua forma di Vita e forza della Natura” da preservare assolutamente dall’inquinamento che la minaccia, nella quale sono esposte le fotografie naturalistiche di Marina Ori, Daniele Barzanti e Loris Bianchi, appassionati facenti parte della Sezione Emilia-Romagna dell’AFNI (Associazione Foto Naturalisti Italiani); una sempre dedicata alla natura, flora e fauna in primis, con le “Storie da Raccontare” di Cesare Moroni (anch’esso fotografo AFNI ed editore); una quarta della 31enne forlivese Gloria Teti intitolata “Nell’Anima” e che coglie fotograficamente gli stati d’animo. Una ricerca ispirata dalla definizione filosofica e psicologica di introspezione.

Conferenze e seminari: arriva Piero Mozzi

Saranno 18 le conferenze a titolo gratuito che Natural Expo ospiterà anche domenica tra Sala Europa, Sala Goberti e Open Space.
Tra le principali segnaliamo il ritorno a Forlì, attesissimo, del dottor Piero Mozzi. “La dieta dei gruppi sanguigni” è il titolo dell’incontro, fissato alle 14.15 in Sala Europa, nel corso del quale presenterà la sua dieta, ormai conosciutissima e pubblicata in testi divenuti “best seller”, basata sui gruppi sanguigni e pertanto definita emodieta. La dieta del dottor Mozzi sviluppa il concetto del dottor Peter d’Adamo il quale aveva studiato la correlazione fra alimentazione e gruppi sanguigni. Bisogna imparare ad ascoltare il proprio corpo e bisogna collaudare gli alimenti e le reazioni sul nostro organismo per trovare la dieta giusta per noi. L’apertura della giornata in fiera sarà scandita, però, dalle note rilassanti del musicoterapauta Rino Capitanata, che si esibirà sempre in Sala Europa alle 10.30 nel suo secondo concerto dopo quello tenuto con grande partecipazione di pubblico, sabato. Alle 11.30 sarà il turno del pranoterapeuta, chiaroveggente e sensitivo Andrea Penna, il quale oltre a dare consulenze nello stand 28 del Padiglione A, presenterà il proprio Metodo di “pranoterapia per tutti” e terrà una conferenza dal titolo “Una luce per l’anima”.

Chiude il programma della Sala Europa alle 17.45 Selene Calloni Williams. Scrittrice, documentarista, antropologa, life coach, è autrice di numerosi libri e documentari su psicologia ed ecologia profonda, sciamanismo, yoga, filosofia e antropologia. Alla 15ª edizione di Natural Expo presenterà il suo ultimo lavoro intitolato Ikigai, ciò per cui vale la pena vivere pubblicato per Hermes Edizioni. La parola giapponese Ikigai viene resa, infatti, con l’espressione “Ciò per cui vale la pena vivere”. Scoprire il proprio Ikigai è quindi un’arte importante che vale decisamente la pena di apprendere. 

In Sala Goderti, invece, alle 12.15 Luca Streri del Movimento Mezzopieno parlerà della Cultura della Positività, mentre Alessandra Gioia Morri alle 14 illustrerà un nuovo metodo pedagogico denominato Gioìa 4kids improntato allo stimolo della fantasia e dell’espressività dei bambini, mentre alle 16.30 tornerà Claudio Cardelli. Il presidente dell’Associazione Italia-Tibet, terrà una conferenza incentrata sul mezzo secolo di viaggi nel subcontinente indiano e intitolata  “Il mio diario indiano” dal nome di un suo famoso libro. Viaggi nello spazio e nel tempo da vivere con l’autore attraverso i racconti delle sue esperienze sulla rotta Italia-Asia e il suo materiale di archivio, ormai storico. Dai “Super 8” in pellicola dei figli dei fiori negli anni ’70 in Iran, Afghanistan e India, ai primi video negli anni ’80 fino al digitale HD degli ultimi lavori.   Claudio Cardelli, documentarista, ha iniziato a viaggiare in Asia nel 1970. Ha pubblicato numerosi reportage nelle più importanti riviste del settore negli anni ’80 e ’90 e diversi libri di viaggio tra cui “My Diary of India” distribuito in vari Paesi del mondo.  Ha realizzato per la RAI (Geo) dai primi anni ‘90 una dozzina di documentari su paesi dell’Asia di cui una buona parte girati in India.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento