Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Nel Forlivese ultima domenica di settembre all’insegna delle feste parrocchiali

A Forlì-Bertinoro ultima domenica di settembre all’insegna delle feste parrocchiali. A Coriano, nella chiesa dedicata a San Giovanni Battista, il 26 si venera la Madonna della Tenerezza

A Forlì-Bertinoro ultima domenica di settembre all’insegna delle feste parrocchiali. A Coriano, nella chiesa dedicata a San Giovanni Battista, il 26 si venera la Madonna della Tenerezza, con sante messe alle 9, 11.15, celebrata dal parroco don Enzo Scaioli, e 18.30. Alle 15.30 processione in onore della Madre di Cristo e conclusione in chiesa con l’Atto di Affidamento a Maria. Dalle 16.30 scatta la festa popolare con animazioni varie, nel rispetto delle disposizioni anti-covid: per l’ingresso all’area dell’evento è, infatti, richiesto il green pass dai 12 anni in su. Dalla prima periferia cittadina passiamo in pieno centro storico: sempre domenica, a Schiavonia va in scena la Festa dell’Addolorata. Avviata sabato 25, alle 20.45, dal rosario, seguito dalla benedizione della parrocchia dal sagrato della chiesa, prosegue il 26 con le sante messe delle 8 e delle 11, celebrate entrambe dal parroco don Enrico Casadei Garofani. Alle 17 recita del rosario, canto delle litanie e adorazione eucaristica. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nella chiesa di Schiavonia, che si affaccia nella piazza omonima, nel rispetto delle norme anti covid. Dal cuore pulsante della città a Roncalceci il passo non è tanto breve. Nella frazione ravennate incardinata nella Diocesi di Forlì-Bertinoro, domenica si celebra la festa della Madonna Addolorata. Il programma prevede alle 10 la santa messa celebrata dai padri missionari Saveriani residenti a San Pietro in Vincoli. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto delle norme antivcovid. Un rapido dietrofront ci permette di raggiungere Malmissole, posta nel vicariato nord a pochi passi da Forlì. L’ultima domenica di settembre, la piccola ma vivace comunità ecclesiale tuttora guidata dal parroco don Nino Nicotra, che a novembre si trasferirà in centro storico, festeggia San Michele Arcangelo. Alle 9.30 santa messa celebrata dallo stesso don Nino e festa degli anniversari di nozze. Alle 12.30 pranzo comunitario e alle 17 commedia dialettale. Per tutti gli eventi in programma, fatta eccezione per la celebrazione eucaristica in chiesa, è richiesto il certificato verde (greenpass).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Forlivese ultima domenica di settembre all’insegna delle feste parrocchiali

ForlìToday è in caricamento