rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Lotta al contrabbando

Nella valigia alcuni chili di tabacco lavorato: stangata per il passeggero sbarcato al Ridolfi dall'Albania

A fronte dell’intensificarsi del transito di passeggeri nello scalo aeroportuale forlivese, l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli e la Guardia di Finanza hanno rinforzato lo sforzo operativo di contrasto al contrabbando

I funzionari dell'Ufficio delle Dogane, insieme ai militari della Guardia di Finanza, hanno intercettato e sequestrato all'aeroporto "Luigi Ridolfi" di Forlì alcuni chilogrammi di tabacco lavorato non dichiarato. Il tabacco è stato rinvenuto insieme a filtri e cartine durante il controllo del bagaglio di un passeggero proveniente da Tirana (Albania). Trattandosi di un'introduzione non dichiarata nel territorio nazionale di tabacchi lavorati esteri in quantità inferiore ai 10 chili, i funzionari dell'Ufficio delle Dogane e i finanzieri hanno proceduto ad elevare una sanzione amministrativa pari a 5,16 euro per ogni grammo convenzionale di tabacco detenuto, per un totale di 10.320 euro.

"A fronte dell’intensificarsi del transito di passeggeri nello scalo aeroportuale forlivese, l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli e la Guardia di Finanza hanno rinforzato lo sforzo operativo di contrasto al contrabbando nelle sue diverse forme e di salvaguardia degli interessi economico-finanziari nazionali e comunitari", viene comunicato in una nota.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella valigia alcuni chili di tabacco lavorato: stangata per il passeggero sbarcato al Ridolfi dall'Albania

ForlìToday è in caricamento