menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disperato dalla troppa neve tenta il suicidio

Stremato dalla neve e dal gelo, è andato in escandescenza e ha tentato di togliersi la vita. E' la storia di un forlivese di 63 anni, residente a Villa Rotta. L'uomo non è grave

Stremato dalla neve e dal gelo, è andato in escandescenza e ha tentato di togliersi la vita. E’ la storia di un forlivese di 63 anni, residente a Villa Rotta in via Cà Bagnoli. L’uomo, secondo una prima ricostruzione dei fatti effettuata dalle forze dell’ordine, è caduto in un forte stato di disperazione, prendendo un coltello e colpendosi. Qualcuno, che si è accorto dell’estremo gesto, ha chiesto l’intervento del “118”, intervenuti sul posto con un’ambulanza.

Inizialmente il personale di "Romagna Soccorso" aveva chiesto il supporto dell'elimedica, ma le ferite non erano gravi e l'elicottero è potuto rientrare operativo alla base. L'uomo è stato trasportato in ambulanza all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano per le cure del caso.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento