menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, neve e gelo sulla Romagna: le previsioni nel dettaglio

Da martedì irromperà il Burian, il vento di origine siberiana che porterà al suo seguito non solo un drastico crollo delle temperature ma anche la neve.

Ormai è confermato: l’Emilia Romagna batterà i denti e si vestirà di bianco. Da martedì infatti irromperà il Burian, il vento di origine siberiana che porterà al suo seguito non solo un drastico crollo delle temperature ma anche la neve. I primi fiocchi sono attesi per martedì, intervallati con qualche schiarita mercoledì, mentre torneranno ad intensificarsi giovedì e venerdì. Le precipitazioni saranno accompagnate da temperature massime che faticheranno a superare lo zero.

Ancora da definire con precisione l’intensità dei fenomeni, tutto collegato alla serie di minimi depressionari che si formeranno con il blitz dell’aria gelida. Il peggioramento è atteso per martedì, quando sono attese le prime deboli nevicate nel corso del pomeriggio, in intensificazione verso sera. I fenomeni più significativi sono previsti sulla Romagna. Mercoledì le precipitazioni si alterneranno con qualche schiarita, ma dalla sera il maltempo si intensificherà.

Giovedì sarà una giornata da bollino rosso, con nevicate su tutta la regione, più intense tra il Bolognese e il Riminese, con accumuli significativi. Venerdì e sabato il cielo sarà ancora coperto, con occasione ancora di precipitazioni nevose specie sulla Romagna. Per tutto il periodo i venti soffieranno moderati-forti, specie sulle coste, dai quadranti nord-orientali. Il mare sarà molto mosso, agitato al largo. Per tutto il periodo le temperature non andranno oltre lo zero, oscillando tra -3 e -1°C anche di giorno, con rischio di estese gelate. Insomma, prepariamoci ad una settimana da brividi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento