menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve, strade provinciali: Bidentina a singhiozzo, ghiaccio sulla 'Rabbi'

Per quanto concerne le puntuali segnalazioni di emergenza si segnala nel Forlivese diversi crolli di tetti nel comune di Bertinoro e la difficoltà di approvvigionamento idrico di un allevamento di Premilcuore

Questa la situazione della viabilità in provincia di Forlì-Cesena per quanto concerne la rete dei 1.070 chilometri delle strade provinciali, aggiornata alle ore 13,30. Sono percorribili tutte le arterie di competenza della Provincia, ma in molti punti si procede a passo d’uomo e tutte, assolutamente tutte, con catene da neve montate. Si sconsiglia in ogni caso di mettersi in viaggio se non è indispensabile. Il quadro peggiore è per l’area collinare tra Forlì e Cesena. I mezzi spartineve sono stati ulteriormente aumentati di numero, raggiungendo ora circa 120 unità, grazie al “reclutamento” di ulteriori contrattisti straordinari (agricoltori e aziende di cui si conosce il possesso di pale). Oltre allo spalamento si sta procedendo con lo spargimento di sale e graniglia. In diversi punti la circolazione è limitata dall’altezza della neve, oltre un metro, che non ne permette lo spostamento più sul lato della carreggiata e l’allargamento del piano transitabile. I cantonieri della Provincia impiegati sono circa 60, oltre a tutte le pattuglie disponibili della Polizia Provinciale.

Nel comprensorio forlivese la situazione di maggiore criticità è sulla strada provinciale 4 ‘Bidentina’, in particolare tra Meldola e Cusercoli, per tre mezzi pesanti usciti fuori strada a San Colombano e a Cusercoli. La circolazione avviene a senso alternato, compatibilmente con le operazioni di soccorso, e molto a rilento. Stessa criticità, nella mattinata, si è verificata sulla strada provinciale 72 ‘Monda’, tra San Martino in Strada e Para, anche qui per un mezzo di traverso che ostacola la circolazione. La Polizia Provinciale sta facendo filtraggio lungo la strada provinciale 4 all’altezza della rotonda del monumento ai Partigiani (Meldola) per deviare il traffico in entrata nella val Bidente. Il rischio ghiaccio è segnalato in particolare sulla strada provinciale 3 del Rabbi (tra San Martino in Strada e Predappio) e sulla stessa Bidentina, all’altezza di Meldola. E’ libera e relativamente percorribile la Cervese.

Per quanto concerne le puntuali segnalazioni di emergenza giunte agli uffici della Protezione Civile in Provincia si segnala nel Forlivese il crollo di una copertura allo stadio di Forlimpopoli, diversi crolli di tetti nel comune di Bertinoro e la difficoltà di approvvigionamento idrico di un allevamento bovino di Premilcuore che normalmente si rifornisce dal fiume, ora congelato. In quest’ultimo caso è intervenuta Romagna Acque.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento