rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Cinque anni fa l'inizio del "nevone": in 12 giorni caddero a Forlì 160 centimetri di neve

Precipitazioni eccezionali, che insistettero a ritmo alternato fino al 12 febbraio e che in molte aree hanno superato i record storici fatti registrare durante i memorabili inverni del 1929, 1956 e 1985

I primi fiocchi cominciarono a cadere nella prima serata di quel martedì 31 gennaio 2012. Sarebbe stato inizio di quello che sarà ricordato per sempre come il "nevone" della Romagna. Precipitazioni eccezionali, che insistettero a ritmo alternato fino al 12 febbraio e che in molte aree hanno superato i record storici fatti registrare durante i memorabili inverni del 1929, 1956 e 1985. A Forlì la coltre bianca aveva raggiunto uno spessore di 165 centimetri, ma cumuli più abbondanti si ebbero a quote superiori. Furono due settimane difficili, con centri abitati isolati e trasporti paralizzati. La straordinaria nevicata che ha interessato il territorio regionale ha determinato la necessità, da parte degli Enti Locali, di attivare strutture di supporto e coordinamento operativo per la gestione dell'emergenza. Lo sforzo umano e tecnico per fronteggiare gli effetti di questa eccezionale ondata di maltempo è stata notevolo ed encomiabile. Il Prefetto di Forlì-Cesena, considerata la grave situazione in atto, attivò il Centro Coordinamento Soccorsi, per coordinare gli interventi urgenti e disponendo anche l’intervento di reparti speciali dell’esercito.

continua nella pagina successiva ====> LA SPIEGAZIONE METEOROLOGICA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque anni fa l'inizio del "nevone": in 12 giorni caddero a Forlì 160 centimetri di neve

ForlìToday è in caricamento