rotate-mobile
Cronaca

"No all'autorizzazione a Mengozzi": sit-in davanti all'Arpa

Si è tenuta mercoledì mattina la protesta delle associazioni ambientaliste contro il possibile rilascio all'inceneritore di rifiuti ospedalieri "Mengozzi" di una nuova autorizzazione

Si è tenuta mercoledì mattina la protesta delle associazioni ambientaliste contro il possibile rilascio all'inceneritore di rifiuti ospedalieri “Mengozzi” di una nuova autorizzazione. I contestatori questa volta hanno scelto la sede dell'Arpa, in viale Salinatore, per posizionare i loro striscioni di dissenso, dopo le precedenti dimostrazioni davanti alla Provincia. L'Arpa (l'ente di tutela dell'ambiente che ora si chiama Arpae) è, infatti, uno degli enti che siede al tavolo della conferenza che deve valutare l'autorizzazione.

L'autorizzazione riguarda il possibile potenziamento della portata di picco di incenerimento dei rifiuti speciali ospedalieri dagli attuali 4mila Kg ora di rifiuti ai 5 mila kg ora e varrà per i prossimi 16 anni. La mobilitazione ha riguardato tutti i soggetti riuniti nel “Tavolo delle Associazioni Ambientaliste” di Forlì ed i comitati cittadini sorti a difesa della tutela del territorio e dell’ambiente.

Mengozzi, sit-in di protesta all'Arpa (Foto A.Salieri)

Spiegano gli ambientalisti: “Siamo, in particolare, a conoscenza che il Sindaco di Forlì esprimerà un parere contrario al potenziamento richiesto da Mengozzi. Questo parere negativo dovrà essere tenuto in debito conto dagli altri enti della Conferenza di Servizi e dalla Regione Emilia Romagna, cui è affidato l’onere della decisione definitiva”. In serata di mercoledì non era ancora noto al “Tavolo delle Associazioni Ambientaliste” l'esito della riunione tecnica per il rilascio, o meno, dell'autorizzazione a Mengozzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No all'autorizzazione a Mengozzi": sit-in davanti all'Arpa

ForlìToday è in caricamento