menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"No alle chiusure delle PolStrada di Rocca e Lugo": nasce un fronte comune tra Comitati Civici

Terminata l’emergenza coronavirus saranno organizzate alcune iniziative congiunte anche con Asaps e rappresentanze sindacali

Accomunati da una battaglia: la sicurezza stradale, argomento che interessa tutti e che non può che unire. E così, nei giorni scorsi si sono intensificati i contatti tra il "Comitato Civico Ss67", coordinato da Vincenzo Bongiorno, Alessandro Ferrini e Riccardo Ragazzini, che chiede di non chiudere il distaccamento di Rocca San Casciano della Polstrada, e il Comitato Civico "Uniti per la sicurezza stradale", coordinato da Bruno Frignani e Giovanni Fontanieri, che porta avanti la richiesta di evitare la chiusura del distaccamento di Lugo della Polstrada.

"Con gli amici di Lugo - spiegano Bongiorno, Ferrini e Ragazzini - ci siamo trovati subito in sintonia, poiché la battaglia è la stessa: garantire la massima sicurezza stradale; e anche lo stile con il quale portare avanti le proprie ragioni è il medesimo, centrato su ragionamenti di buon senso, su numeri e dati, per essere al servizio del bene comune, con uno spirito civico e apartitico. Appena sarà possibile ci incontreremo”.
I due comitati chiedono di non chiudere i distaccamenti della Polstrada dei loro territori, anche perché sono presidi indispensabili, su arterie viarie importanti e pericolose, come la Statale 67 Tosco Romagnola per andare al passo del Muraglione, la "Reale" e la Provinciale 253 "San Vitale".

Terminata l’emergenza coronavirus, i due Comitati prepareranno alcune iniziative congiunte di pacifica protesta, realizzate in collaborazione con l’Asaps (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale) e con le rappresentanze sindacali della Polizia di Stato, Siulp e Sap.
Il "Comitato Civico Ss67" continua, poi, ad avere tra le proprie intenzioni, l’organizzazione di una pacifica manifestazione in piazza Ordelaffi a Forlì, davanti alla Prefettura di Forlì-Cesena, rimandata, per ovvie ragioni, rispetto alla data che era già stata scelta del 14 marzo. La nuova data verrà decisa quando sarà possibile, in relazione al contrasto del coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento