Cronaca

Non paga il biglietto, l'autista si ribella. "Evasione più alta del 5% ufficiale"

Anche il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna, ha voluto sottolineare il gesto del conducente di un bus di Forlì che, nel tratto tra le vie Cignani-Regnoli ha contestato ad un passeggero il non pagamento del biglietto

Anche il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna, ha voluto sottolineare il gesto del conducente di un bus di Forlì che, nel tratto tra le vie Cignani-Regnoli ha contestato ad un passeggero il non pagamento del biglietto e che successivamente ha avuto un lieve malore. "Intendo ringraziare il conducente e gli auguro una pronta guarigione" ha detto il vicesindaco. "In effetti abbiamo registrato che da tempo sui bus diversi passeggeri non pagano il biglietto ed a tale proposito abbiamo rafforzato i controlli, chiedendo in questo periodo l' aiuto dei vigili urbani oltre che, ovviamente, un maggior numero di controllori. Ciò è avvenuto".

Dai dati raccolti ed in base alle sanzioni comminate, sempre secondo Biserna, risulta una evasione ufficiale nell'anno in corso di circa il 4-5%. "In realtà però, visto che nel globale le corse controllate dall'esiguo numero di controllori sono limitate, noi pensiamo che l'evasione reale  sia molto più alta" continua il vicesindaco.

"Tali comportamenti vanno combattuti perchè sono illegali, perchè mancano di rispetto a tutti quei cittadini che pagano regolarmente il biglietto ed anche perchè diminuiscono gli introiti ad un servizio pubblico fondamentale che sta subendo costantemente tagli su tagli e che quindi ha bisogno come il pane dell'unica risorsa che non proviene da finanziamento pubblico. La prossima settimana effettuerò io stesso una serie di presenze sui bus per verificare in prima persona lo status attuale della situazione descritta, approfittando dell'occasione per fare  gli Auguri di Buon Natale ai passeggeri, auspicabilmente tutti col biglietto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga il biglietto, l'autista si ribella. "Evasione più alta del 5% ufficiale"

ForlìToday è in caricamento