menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non percepisce l'affitto, ma dovrà pagarci le tasse: forlivese racconta su Rete 4 la sua odissea

Il presidente provinciale di Confedilizia Carlo Caselli: "Siamo all’assurdo, è come pretendere la ‘tassa sul pane’ nonostante sia finita la farina. E’ ora di finirla"

Vi è stato anche un collegamento con Forlì alla trasmissione “Fuori dal coro”, andata in onda la sera del primo dicembre su Rete 4. Nella puntata in questione sono stati trattati ampiamente il tema della casa e dell’imposizione fiscale che vi grava sopra, del blocco degli sfratti e delle occupazioni abusive di immobili. Il collegamento video con Forlì è avvenuto dall’abitazione in centro storico di Carlo Casadei, pensionato di 74 anni. Intervistato dal conduttore, il noto giornalista Mario Giordano, il forlivese, socio di Confedilizia Forlì-Cesena, ha raccontato la sua “odissea” come proprietario di un locale commerciale ereditato dai genitori.

La vicenda è semplice: Casadei da marzo non percepisce più dai suoi inquilini il canone mensile di 277 euro, utili ad arrotondare i 515 euro di pensione. "Con l’entrata dell’affitto - ha illustrato - non ho mai avuto per anni difficoltà, anche perché non ho particolari esigenze, non ho bisogno di vacanze né di inserire nel menu caviale, salmone norvegese o la più banale e borghese bistecca”. Ma ora quell’entrata non c’è più da mesi: “I miei inquilini da marzo compreso hanno interrotto il pagamento dell’affitto, e nonostante i numerosi inviti a contattarmi, comunicando che sarei stato disposto ad abbuonargli i tre mesi di lock-down, hanno opposto un muro di silenzio, al telefono risponde solo una segreteria telefonica, nessun riscontro a sms o raccomandate, latitanza completa".

"Di fronte a questa situazione oggettiva che si profila sine-die, sono economicamente in difficoltà - ha aggiunto -. E per i tanti con inquilini morosi come me, nessun ristoro. Anzi con il blocco degli sfratti, imposto dal Governo, si sta aiutando alcuni a scapito di altri, uguale a far beneficenza con le tasche altrui”. Inoltre Casadei, ringraziando davanti alle telecamere il lavoro svolto da Confedilizia, ha evidenziato al conduttore Giordano: "E oltre al danno la beffa, con la dichiarazione dei redditi 2021 dovrò dichiarare, con relativa imposizione Irpef, un intero anno di mensilità d'affitto...in realtà mai percepite, per fare una battuta: una oggettiva dichiarazione mendace".

"Siamo all’assurdo, è come pretendere la ‘tassa sul pane’ nonostante sia finita la farina - è il commento del presidente provinciale di Confedilizia, Carlo Caselli -. E’ davvero ora di finirla. Grazie alla Confedilizia nazionale e al nostro presidente Giorgio Spaziani Testa, che con costante impegno procedono incessantemente nell’opera di sollecitare il Governo sulla questione”. Caselli, inoltre, si appella ai parlamentari forlivesi “affinché rappresentino nelle aule competenti queste situazioni, nella speranza che i provvedimenti del Governo siano assunti tenendo veramente conto della vita reale della gente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento