menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non resistevo più a casa": decine di "furbetti" stanati dall'Arma nelle ultime ore

Sabato sera è stata organizzata una serie di posti di controllo lungo le strade principali della città mercuriale

"Sono uscito per ricaricare il telefono". "Avevo una cena con un amico". "Non resistevo più a casa". Queste le scuse presentate ai Carabinieri della Compagnia di Forlì nell'ultima tornata di controlli finalizzati a verificare il rispetto delle norme contro la diffusione del covid-2019. Sabato sera è stata organizzata una serie di posti di controllo lungo le strade principali della città mercuriale, in cui è stato controllato un centinaio di utenti quasi tutti in regola con l’autocertificazione. Sono una decina i "furbetti" stanati i quali, oltre ad essere sprovvisti dell’autocertificazione, hanno fornito delle scuse inattendibili e banali.

L’operazione ad alto impatto rientrante nel noto dispositivo denominato “Covid-19” è stata svolta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Corso Mazzini e da tutte le stazioni dipendenti, con un impiego massiccio di militari controllo, che verrà ripetuto nei prossimi giorni in virtù proprio del termine di quarantena che ci sarà prossimamente.

"La salvaguardia e la tutela della collettività rimane, come sempre, l’obiettivo primario che si traduce in azioni rapide e concrete a protezione della società ripristinando la legalità e l’ordine turbato contro ogni forma di reato, attivando localmente ogni azione di contrasto e controllo nei dispositivi di prevenzione e sicurezza, presso tutti gli obiettivi sensibili individuati - spiegano dall'Arma -. L’attenzione del Comado Compagnia Carabinieri di Forlì rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di garantire la massima vicinanza al cittadino in questo particolare periodo, procedendo a rigorosi controlli al fine di assicurare che tutti rispettino scrupolosamente le prescrizioni imposte normativamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento