Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Non solo vaccini e tamponi, alla fiera riparte anche le manifestazioni fieristiche dopo un anno di stop, al via con l'arte

Il ritorno di una manifestazione fieristica in via Punta di Ferro dopo quasi un anno di stop totale alle fiere, uno dei settori più colpiti dalla crisi economica innescata dalla pandemia

“La fiera non è solo una succursale dell'ospedale, ma deve mantenere il suo ruolo di aggregazione e socialità”: è con queste parole che Hezel Tedaldi, presidente di Romagna Fiere, saluta il ritorno di una manifestazione fieristica in via Punta di Ferro dopo quasi un anno di stop totale alle fiere, uno dei settori più colpiti dalla crisi economica innescata dalla pandemia. Dal 17 al 19 settembre, infatti, l'arte torna a popolare i padiglioni fieristici con Vernice Art Fair, chiamando a raccolta tanti visitatori, nel rispetto di tutte le normative anti-contagio.

“Nell'ottobre 2020 utilizzammo tutti i weekend disponibili per fare tre fiere, poi a novembre 2020 il blocco che è durato fino ai giorni nostri”, sempre Tedaldi. Nel frattempo la fiera è diventata sede dell'hub vaccini che si è via via più ingrandito, mentre nell'altra estremità i padiglioni sono stati riadattati a struttura per i tamponi molecolari 'drive thru', che ora sono stati spostati nell'area posteriore dello stesso complesso. “Romagna Fiere non si è mai piegata alla logica dell'evento online, per noi la fiera è ritrovarsi, vivere un'esperienza e divertirsi”, sempre Tedaldi. “Non avere il nostro tradizionale ingresso e circa 900 metri quadri è uno svantaggio, ma in una superficie di 9.000 metri quadri c'è tutto lo spazio per godersi una fiera in sicurezza”. Per l'ingresso è obbligatorio il green pass.

Ma al di là dei disagi con piccoli cambi per esempio nell'ingresso e nell'itinerario di visita tra i padiglioni forlivesi, nessun problema di convivenza con gli ingombranti vicini: “Andiamo avanti di pari passo, più procedono le vaccinazioni, più possiamo avere eventi con pubblico. E' necessario tornare a fare le cose di prima, riaprire i cinema, ma anche le fiere, dato che il mondo dell'intrattenimento è stato il più colpito. E non vogliamo più fermarci. Ce la facciamo? Ce la dobbiamo fare”, sempre la presidente di Romagna Fiere. 

A inaugurare la ripresa è Vernice Art Fair, la cui ultima edizione si doveva tenere nel terribile marzo 2020. Poi un tentativo non andato in porto di riproporla nel 2020 e quindi il ritorno all'esposizione in presenza oggi, dopo oltre un anno e mezzo. La manifestazione non ha perso espositori, “anzi ne ha guadagnato qualcuno, persone che durante i lockdown si è re-inventato ed ora è un artista emergente”, continua. La società organizzatrice, inoltre, spiega di aver già stilato con fiducia un calendario completo degli eventi per tutto il 2022 e di averlo già comunicato alla Regione. Per Francesca Caldari, organizzatrice della manifestazione, “c'è molto entusiasmo tra gli espositori, dopo un anno e mezzo per gli artisti c'è voglia di di tornare in fiera”

Vernice art fair è da sempre uno spazio dove ricerca e sperimentazione si fondono; un’opportunità per gli appassionati, i collezionisti e i direttori di Gallerie d’Arte di scoprire talenti emergenti, confrontarsi con loro e investire sull’arte a costi ancora accessibili. Una rassegna molto attesa dalla città di Forlì che la ospita da ben 18 anni, una rassegna che richiama un pubblico ampio, interessato, sensibile ed attento e che finalmente potrà ritornare ad emozionarsi in fiera e a trarre dall’arte stimoli, suggestioni che tanto sono mancate in questi lunghi mesi.

Fondamentale la compresenza dato che Vernice art fair è una mostra mercato d’arte contemporanea, indirizzata agli artisti interessati a promuovere la propria immagine in una prospettiva di crescita professionale e di mercato. In questa edizione sono oltre 600 i nomi di autori che si possono trovare in fiera, per soddisfare le esigenze di un pubblico vasto ed eterogeneo, unitamente ad una sempre vasta ed esaustiva panoramica di eventi collaterali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo vaccini e tamponi, alla fiera riparte anche le manifestazioni fieristiche dopo un anno di stop, al via con l'arte

ForlìToday è in caricamento