menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Norme anti-coronavirus, ladro finisce nei guai: aveva rubato un motorino

Si trattava di un 17enne già conosciuto dai poliziotti per precedenti vicende giudiziarie

C'è anche un "topo" d'abitazione tra coloro che sono finiti denunciati per l'inosservanza delle norme finalizzate a contrastare la diffusione del coronavirus. Il fatto è avvenuto domenica mattina poco prima delle 7. La vittima ha chiamato la Polizia segnalando che mentre rientrava a casa dopo avere portato il cane a passeggio ha notato in lontananza una persona che stava uscendo dalle pertinenze della sua abitazione portandosi a mano un ciclomotore e due caschi integrali prelevati dal garage.

Gli ha urlato contro a gran voce, riuscendo a recuperare il maltolto che il ladro ha abbandonato durante la precipitosa fuga. Poi, senza perdersi d’animo, ne ha seguito in lontananza gli spostamenti, fino a vedere dove si era rifugiato, una casa poco distante. Nel mentre, è sopraggiunta la Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, che una volta ricevute le indicazioni dalla persona offesa ha velocemente identificato quell’individuo. Si trattava di un 17enne già conosciuto dai poliziotti per precedenti vicende giudiziarie, nei cui confronti, al termine delle attività di accertamento è scattata la doppia denuncia per furto in abitazione e per la violazione dell’articolo 650 del codice penale, per essere uscito dal domicilio senza valida motivazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento