rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Alla Notte Verde il primo 'documentario partecipativo' sul tema dell'innovazione

Il punto di partenza di tutto è proprio la Notte Verde che si terrà sabato a partire dalle 15 (e fino alle 2 di domenica) una troupe sarà presente in piazza Saffi per realizzare, in una pittoresca casetta di legno allestita di fronte alla basilica di San Mercuriale, interviste a relatori, artisti, imprenditori che prendono parte a questa edizione dell’evento

In occasione della Notte Verde del Buon Vivere quest’anno viene promosso un progetto ambizioso che ha come obiettivo quello di realizzare il primo “documentario partecipativo” sul tema dell’innovazione. A proporlo 7 professionisti della comunicazione, locali e non,  riuniti sotto il nome di “Open Lab” che hanno condiviso le finalità del progetto e che da un mese a questa parte stanno elaborando il piano per una produzione davvero fuori da ogni schema.

Il punto di partenza di tutto è proprio la Notte Verde che si terrà sabato a partire dalle 15 (e fino alle 2 di domenica) una troupe sarà presente in piazza Saffi per realizzare, in una pittoresca casetta di legno allestita di fronte alla basilica di San Mercuriale, interviste a relatori, artisti, imprenditori che prendono parte a questa edizione dell’evento. Il gruppo però chiede l’aiuto e il sostegno della città invitandola a visitare questo stand, lasciando un messaggio, qualche suggestione, consiglio, esprimendo i propri dubbi riguardo al futuro e all’innovazione. Tutto il materiale raccolto sarà utilizzato poi per la stesura di una sceneggiatura che prenderà le mosse proprio dalle domande, curiosità, emozioni e perplessità della gente.

Al termine dell’elaborazione partirà una campagna di raccolta fondi per sostenere la produzione del documentario che cercherà di trattare in maniera esaustiva, girando in lungo e in largo per l’Italia e “scomodando” esperti del settore e docenti, artisti ed imprese che hanno fatto dell’innovazione una mission, tutti i temi selezionati. Tutti potranno seguire l’evoluzione del progetto attraverso la pagina facebook “Ti racconto l’innovazione”, interagendo direttamente con la produzione, suggerendo altri temi, luoghi da visitare, persone da intervistare o proponendo correzioni in corso d’opera. Nel frattempo, sempre in occasione della Notte Verde del Buon Vivere, altri filmmaker, sound-desingner passeranno al setaccio il centro storico cercando di raccogliere gli elementi più interessanti dell’edizione 2014.

Tutto il materiale raccolto si trasformerà, tra un anno, in una mostra che metterà alla prova i 5 sensi e che parlerà della Notte Verde in maniera davvero alternativa. Il gruppo di lavoro guarda già al futuro e si sta organizzando per tentare il colpo grosso: quello di arrivare all’Expo 2015 con il loro documentario e con questo progetto di coworking. Gli “innovatori” dell’Open Lab è composto da Enrico Samorì, giornalista e fotografo di Forlì, Martina Acazi, filmmaker e fotografa di Padova, Damiano Sandei, programmatore e web developer di Padova, Orlando Poni, fotografo e filmmaker di Cesena, Valeria Caputo, sound designer di Forlì, Matteo Valtancoli, ghrafico creativo ed esperto di arti visive di Modigliana, ed Enrico Turci, esperto di cinema e comunicazione, videomaker e fotografo di Forlì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Notte Verde il primo 'documentario partecipativo' sul tema dell'innovazione

ForlìToday è in caricamento