menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Novità per la Polizia municipale: sì a spray urticante e manganello, nuova figura dello "street tutor"

E' stata approvata giovedì all'unanimità dall'Assemblea legislativa la riforma della polizia locale, che interessa circa 4.000 operatori tra agenti e ufficiali

L'Emilia-Romagna sdogana definitivamente spray urticante e manganello per la Polizia locale, Introduce la copertura assicurativa per gli agenti e istituisce il concorso unico a livello regionale per il reclutamento del personale. Via libera infine allo "street tutor", il 'buttafuori' da strada che i Comuni potranno attivare (su base volontaria) insieme ai locali per gestire la movida nelle città e nelle località turistiche della Riviera.

E' stata approvata giovedì all'unanimità dall'Assemblea legislativa la riforma della polizia locale, che interessa circa 4.000 operatori tra agenti e ufficiali. "E' un provvedimento tra i più avanzati in Italia - spiega il governatore Stefano Bonaccini - che nasce con la condivisione di enti locali, corpi di polizia e sindacati. Con la riforma intendiamo rispondere sia alle nuove esigenze dei cittadini che alle aspettative dei lavoratori, ai tanti operatori della Polizia locale che ogni giorno svolgono un lavoro fondamentale per i nostri territori e le nostre comunità locali". 

Le novità principali della “Disciplina della Polizia amministrativa e locale e promozione di un sistema integrato di sicurezza” riguardano la collaborazione e l’aiuto reciproco tra Comandi di territori diversi per intervenire tempestivamente in caso di emergenze o calamità. Inoltre ci sarà un concorso unico e valido in tutto il territorio regionale per reclutare i nuovi operatori che saranno formati prima di entrare in servizio.   Previsti anche percorsi di formazione e supporto psicologico per affrontare situazioni critiche o traumatiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento