L'ondata di maltempo

Nubifragio, problemi anche al Ronco: "In via Della Grotta timori per un sistema fognario inadeguato"

A parlare è Samanta Servadei, coordinatrice del quartiere Ronco

Anche i residenti di via della Grotta, al Ronco, si sono svegliati con tanta acqua per la strada dopo il nubifragio che nella nottata tra giovedì e venerdì ha colpito Forlì "e la preoccupazione per un sistema fognario inadeguato". A parlare è Samanta Servadei, coordinatrice del quartiere Ronco: "Purtroppo il ripetersi, in modo sempre più costante, di eventi climatici radicali continua a dimostrare la necessità di dedicare maggiori risorse, investimenti e competenze a tutto ciò che serve per impedire situazioni disagio e pericolo. I forti temporali di giovedì pomeriggio e venerdì mattina hanno nuovamente causato problemi nel Quartiere Ronco, con la caduta di alberi e allagamenti in certe zone, senza la gravità della primavera ed estate passate, ma ugualmente preoccupanti".

Come sono messe le fogne? Risponde l'assessore

"Avevamo affrontato questi temi nell’incontro organizzato dal Comitato di Quartiere Ronco la sera del 12 settembre nella parrocchia di Santa Rita. Focus dell’incontro era un confronto con le famiglie maggiormente colpite dall’alluvione di maggio alla presenza del Funzionario Regionale alla Sicurezza Territoriale Fausto Pardolesi e dell’assessore all’Ambiente e Viabilità Giuseppe Petetta - prosegue Servadei -. Molto apprezzata dai residenti è stata la partecipazione all’incontro del sindaco Gian Luca Zattini, perché hanno avuto modo di rapportarsi direttamente con lui per esporre criticità e manifestare problemi". L’iniziativa era partita dalla coordinatrice del Quartiere Samanta Servadei per fare il punto della situazione con i residenti coinvolti e capire quali criticità persistono.

"In quella serata era emerso in particolar modo dagli abitanti di via della Grotta la lamentela di essere stati abbandonati dal sistema di soccorso e di intervento tecnico, soprattutto nelle prime settimane successive al 16 maggio - argomenta Servadei -. Questa mattina, purtroppo, i residenti di via della Grotta si sono svegliati con tanta acqua per la strada e la preoccupazione per un sistema fognario inadeguato. Inoltre ci sono ancora lavori da eseguire, in parte a carico dei cittadini, per ripristinare il passaggio essendo parte della strada andata distrutta di proprietà privata. Il problema è complesso, molto impegnativo anche economicamente per famiglie colpite dall’alluvione, tanto da necessitare di ulteriori incontri e approfondimenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio, problemi anche al Ronco: "In via Della Grotta timori per un sistema fognario inadeguato"
ForlìToday è in caricamento