rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Il mondo della scuola

Tensioni alle spalle: dopo le proteste dei genitori la scuola ha una nuova dirigente reggente

Le famiglie erano arrivate a mobilitarsi con manifestazioni pubbliche dopo le tensioni degli ultimi mesi tra dirigenza e corpo docente

L'Istituto comprensivo numero 9 - che che racchiude due scuole materne, due elementari e una scuola media sparse tra le frazioni di Villafranca, San Martino in Villafranca e Roncadello - ufficializza il cambio alla dirigenza dopo le proteste dei genitori, arrivati addirittura ad uno sciopero al culmine di un rapporto al quanto travagliato con la precedente dirigente. E' la professoressa Giuliana Marsico la dirigente scolastica reggente, nomina che è arrivata pochi giorni dopo la pubblicazione da parte dell'ufficio scolastico provinciale di un avviso pubblico.

Le famiglie erano arrivate a mobilitarsi con manifestazioni pubbliche dopo le tensioni degli ultimi mesi tra dirigenza e corpo docente, di cui – a detta dei genitori – ne avrebbero fatto le spese i figli, trovandosi in un ambiente educativo non più sereno e produttivo. L'8 maggio era persino dovuta intervenire la Polizia per favorire un incontro, inizialmente negato, tra genitori e dirigente scolastica, a margine di un collegio docenti. Poi il giorno dopo la decisione di apporre cartelli di protesta agli ingressi di tutti i plessi dell'istituto comprensivo.

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

Il dirigente scolastico presiede il Collegio Docenti, i Consigli di Classe, i percorsi di valutazione del lavoro della scuola. Inoltre partecipa ai Consigli di Istituto, collabora con l’Ufficio scolastico territoriale (ex Provveditorato agli Studi), per le nomine dei docenti, le ispezioni, i provvedimenti disciplinari, l’adeguamento alle normative vigenti. Si occupa anche del bilancio della scuola, in base alle risorse finanziarie messe a disposizione dallo Stato e da altri Enti pubblici, integrate da quelle che si occupa di reperire (attraverso bandi pubblici o finanziamenti privati).

È inoltre responsabile della sicurezza (ai sensi della Legge sulla sicurezza nei luoghi di lavoro); gestisce i rapporti con i sindacati di tutto il personale che lavora a scuola. Garantisce anche la pianificazione del piano dell’offerta formativa, ovvero la definizione della strategia complessiva dell’Istituto, e l’individuazione delle attività formative ed educative. Infine rappresenta l’Istituto quando ci si deve raccordare con gli enti locali (Ufficio scolastico territoriale, Comune, Provincia, Regione, ASL) e con le realtà economiche e sociali del territorio (imprese, associazioni culturali e sportive).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni alle spalle: dopo le proteste dei genitori la scuola ha una nuova dirigente reggente

ForlìToday è in caricamento