Cronaca

L'idea nata prima del lockdown ora è realta: aprono una palestra 'cucita su misura'. "Ottimo grazie ai vaccini"

Ad aprirla sono due soci con tanta passione e professionalità: Mattia Tumidei e Simone Satanassi

Ha inaugurato l'attività sabato scorso ed è già in piena attività la palestra "Reborn Health & Sport" in via Pandolfa 42 a Forli. Ad aprirla sono due soci con tanta passione e professionalità: Mattia Tumidei e Simone Satanassi. Entrambi 28enni, laureati in Scienze Motorie e specializzati in preparazione atletica americana, prevenzione traumi e riabilitazione post-infortunio, hanno avuto la sfortuna di pensare ad avviare un'attività insieme proprio poco prima del lockdown del 2020.

"Quando abbiamo iniziato a pensarci è scoppiato il covid - spiega Mattia - così ci siamo subito attrezzati per fare lezioni online su Skype ai nostri amici e devo dire che è andata benissimo. Tra l'altro, l'estate, essendosi sparsa la voce, abbiamo avuto molte richieste di proseguire l'attività nel parco. E così è stato. Poi a fine ottobre abbiamo aperto la società, ma causa Covid hanno chiuso di nuovo e così abbiamo ripreso con lezioni online facendoci una clientela. Anche quest'estate abbiamo lavorato molto al parco Buscherini. A fine estate con Simone abbiamo iniziato a cercare una palestra, ma c'erano solo capannoni con molti costi da sostenere per ristrutturare. Poi il colpo di fortuna. In via Pandolfa si era liberata una palestra perché l'ex gestore aveva deciso di chiudere. Noi abbiamo colto al balzo l'occasione. Sono 230 metri quadrati di palestra più spogliatoi, è molto bella".

Mattia e Simone sono anche preparatori atletici di calcio, rugby, hockey e basket. Mattia lavora a stretto contatto con i Baskers Forlimpopoli ed è stata sviluppata una specie di sinergia con la squadra di Basket che quest'anno giocherà in serie C Gold. "La mattina e all'ora di pranzo - spiega ancora Mattia - lavoriamo singolarmente, in modalità di personal training, anche in situazioni di riabilitazioni di post-infortuni avvalendoci di ortopedici e fisioterapisti, poi dal pomeriggio fino a tarda sera (alle 21) facciamo corsi con al massimo 12 persone lavorando su allenamenti a 360 gradi, perché siamo in due a seguire il gruppo. Si tratta di un allenamento funzionale sia a corpo libero che con attrezzi. Cerchiamo di lavorare un po' su tutto, partendo dalla mobilità, flessibilità, forza e parte aerobica. Noi possiamo garantire un lavoro ad hoc, cuciamo gli esercizi e gli allenamenti su misura, adeguati alle capacità di ognuno. Questo per noi è fondamentale. Inoltre vorremmo diventare anche un centro di riferimento per la preparazione atletica a disposizione di tutto il territorio, ci piacerebbe che le società sportive si interfacciassero con noi per la preparazione dei loro atleti e la prevenzione infortuni".

Paura del covid? "Sono fiducioso - conclude Mattia -. Grazie al vaccino mi auguro che non chiudano più le attività e che non si arrivi più al lockdown. Un segno di fiducia mi è arrivato anche dai nostri clienti, la maggior parte dei quali hanno deciso di fare l'abbonamento annuale. Vuol dire che ormai la sensazione è di tornare alla normalità". La palestra è fruibile dal lunedi al venerdì dalle 7 alle 21 ed il sabato dalle 7 alle 14.

Mattia Tumidei e Simone Satanassi-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'idea nata prima del lockdown ora è realta: aprono una palestra 'cucita su misura'. "Ottimo grazie ai vaccini"

ForlìToday è in caricamento