menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova struttura per la quarantena preventiva dei senzatetto che accedono ai centri di Caritas e Papa Giovanni

Impedire che il Covid entri e possa circolare nei centri di prima accoglienza per i senza tetto: con questo scopo il Comune di Forlì ha approntato un appartamento

Impedire che il Covid entri e possa circolare nei centri di prima accoglienza per i senza tetto: con questo scopo il Comune di Forlì ha approntato un appartamento, di proprietà della provincia di Forlì-Cesena, in via Andrelini, in centro a Forlì, destinato alla quarantena preventiva di chi fa accesso al sistema di prima accoglienza della Caritas e della Papa Giovanni XXIII e, in seconda battuta, poi preso in carico dai Servizi sociali del Comune. "Fino ad ora non ci sono registrati casi di Coronavirus nei servizi di prima accoglienza", spiega l'assessore al Welfare Rosaria Tassinari. Ma il rischio è sempre in agguato e per questo chi fa accesso a tali servizi dovrà prima passare una settimana in isolamento precauzionale, nell'appartamento approntato proprio per questo scopo. E' qui, infatti,  che le persone in disagio abitativo e che non sanno dove poter ripararsi nella notte, specialmente ora che si va incontro all'inverno, dovranno stazionare per avere il doppio tampone negativo che permetterà loro di entrare nei centri di prima accoglienza in modo sicuro per loro e per gli altri ospiti. La struttura di accoglienza per la quarantena preventiva fiduciaria Covid, in via Andrelini 59, è stata presentata giovedì pomeriggio.

VIDEO - Il nuovo centro per la quarantena dei senzatetto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento