rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
La tracimazione della diga di Ridracoli / Santa Sofia

Torna a tracimare la diga di Ridracoli: lo show della lunga cascata per il ponte della Liberazione

La fornitura idrica è così al sicuro fino al prossimo autunno. Ma non solo. A beneficiare delle precipitazioni degli ultimi giorni sono anche le fonti, le sorgenti e le falde

Terza tracimazione dell'anno della diga di Ridracoli, dopo quella del 3 e 27 marzo. Grazie alle piogge e nevicate in quota degli ultimi giorni, il livello del lago ha raggiunto la quota di sfioro, a 557,30 metri sul livello del mare, con il lago pieno di 33 milioni di metri cubi di "oro blu". E presumibilmente la tracimazione proseguirà anche nei prossimi giorni, grazie alle abbondanti nevicate sul crinale appenninico e alla possibilità di altre piogge sparse attese nelle ore pomerdiane di giovedì e venerdì. La fornitura idrica è così al sicuro fino al prossimo autunno. Ma non solo. A beneficiare delle precipitazioni degli ultimi giorni sono anche le fonti, le sorgenti e le falde. 

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

Nel 2023 la prima tracimazione si verificata il 4 marzo, circa due anni dopo quella precedente che risaliva al maggio del 2021. Poi seguirono quelle di maggio, nei giorni dell'alluvione, con l'ultima a metà giugno. Dal 2000 ogni anno è avvenuta la tracimazione, con eccezione del 2007, anno estremamente siccitoso, e nel 2022 quando l'acqua arrivò a soli 30 centimetri dallo sfioro. Solitamente le tracimazioni avvengono in primavera, al culmine delle piogge di quel periodo. 

La diga di Ridracoli rappresenta circa il 50% del fabbisogno su 115 milioni di metri cubi d'acqua. Il bacino romagnolo dispone di un sistema integrato grazie all'acquedotto della Romagna che non permette di avere sofferenze particolari, legate comunque alla disponibilità di acqua secondo gli effetti dei cambiamenti climatici. Altro effetto benefico della diga è quello di contenere gli effetti delle piene nelle località attraversate dal Bidente, fungendo da bacino di laminazione e limitando le esondazioni.

Un weekend alla diga

E senza alcun dubbio la lunga cascata di 103 metri richiamerà tantissimi turisti in questo ponte del 25 aprile. Sabato e domenica la diga sarà visitabile dalle 9 alle 18 (per la giornata di domenica l'accesso sarà con bus navetta), mentre Idro, l'ecomuseo delle Acque di Ridracoli sarà aperto sabato pomeriggio e domenica tutto il giorno.  Sarà operativo anche il battello (i biglietti per il tour sono acquistabili anche online). La barca ha una capienza massima di 43 persone a sedere e, su richiesta, è possibile richiedere lo sbarco al Comignolo (direzione Foresta della Lama) e al rifugio Ca' di Sopra. La durata dell'escursione è di circa 45 minuti con visita guidata a bordo. E' consentito anche l'accesso agli amici a quattro zampe. Questi gli orari delle partenze: sabato alle 14, 15, 16, 17; domenica e festivi alle 10, 11, 12, 14, 15, 16 e 17. Per informazioni è possibile contattare il numero 0543917912. Nel giorno della Liberazione invece è in programma "IUn Vinco Veritas", l'e-bike tour "resistente" sui luoghi della Resistenza (per prenotarsi è il 3701338368). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a tracimare la diga di Ridracoli: lo show della lunga cascata per il ponte della Liberazione

ForlìToday è in caricamento