Cronaca Forlimpopoli

Nuovi contributi in arrivo alle famiglie in difficoltà per abbattere i costi degli affitti

Il sindaco Garavini: "Con questo bando ci impegniamo a sostenere sia chi si trova in difficoltà rispetto ad un bene primario come quello dell'abitare

I residenti nel Comune di Forlimpopoli che si trovano in condizione di difficoltà per pagare l’affitto possono contare sull’aiuto congiunto dell’Amministrazione comunale e di quella regionale, che hanno aperto a tal scopo un apposito bando riservato sia ai nuclei con un Isee inferiore a 17.154 € (cui andrà il 40% del fondo stanziato) sia ai nuclei con un ISEE fino a 35.000 € che sono stati danneggiati dalla pandemia da covid-19 (cui andrà il 60% del plafond). Il contributo è stato fissato in 3 mensilità del canone di locazione, fermo restando che l'importo massimo sarà pari a 1.500 € e che il contributo sarà erogato direttamente al proprietario dell’alloggio a sanatoria delle morosità nei pagamenti.   Al contributo sono ammessi le famiglie residenti a Forlimpopoli con cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea oppure con permesso di soggiorno di durata non inferiore a un anno che siano titolari di un contratto d’affitto regolarmente registrato. Il canone di locazione da prendere come riferimento è quello annuale specificato nel contratto di locazione, comprensivo delle rivalutazioni Istat.  

Sono esclusi dal contributo i nuclei familiari che hanno già usufruito nel 2021 di un contributo del Fondo per l’emergenza abitativa o per la “morosità incolpevole”, che sono assegnatari di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica o beneficiari del reddito o pensione di cittadinanza.  Si stileranno due specifiche graduatorie: una per coloro che hanno un ISEE inferiore a17.154 € e l’altra per i nuclei con un Isee fino a 35.000 € che hanno avuto danni dalla pandemia. L’assegnazione del contributo avverrà scorrendo la graduatoria fino ad esaurimento dei fondi disponibili. La domanda di partecipazione va presentata entro il 19 marzo 2021 sulla piattaforma “online” cui si può accedere dal sito web istituzionale del Comune di Forlimpopoli. Per la compilazione della domanda è possibile avvalersi della consulenza gratuita dei Caf convenzionati col Comune artusiano. E' questo solo l'ultimo degli interventi messi in campo dall'Amministrazione comunale di Forlimpopoli che già dall'estate scorsa ha promosso più bandi a sostegno delle fasce deboli, uno dei quali - quello per la concessione di buoni spesa alimentari - ancora aperto fino alla fine del mese.

"E' desiderio e principio operativo dell'Amministrazione comunale che 'nessuno rimanga indietro' - ricordano il sindaco Milena Garavini e l'assessore ai servizi sociali Elisa Bedei - per cui con questo bando ci impegniamo a sostenere sia chi si trova in difficoltà a causa del Covid-19 sia chi vi ci si trova per altre ragioni rispetto ad un bene primario come quello dell'abitare, che non riguarda solo l'aspetto materiale ma investe anche aspetti psicologici e sentimentali fondamentali per le dinamiche familiari e per il loro benessere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi contributi in arrivo alle famiglie in difficoltà per abbattere i costi degli affitti

ForlìToday è in caricamento