menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi focolai di covid-19 nel Forlivese, Zattini: "L’epidemia non è finita. Non abbassiamo la guardia"

"Il fenomeno, seppur di modeste dimensioni, ci deve preoccupare", evidenzia Zattini

Un invito ad "non abbassare la guardia, perché l’emergenza non è ancora superata". Il primo cittadino di Forlì, Gian Luca Zattini, prende la parola dopo i nuovi casi di positività al covid-19 nel forlivese. "Mi sento di ritornare su un argomento che troppo rapidamente abbiamo considerato non più attuale - è la premessa del sindaco -. In questi ultimi giorni abbiamo assistito all’emersione improvvisa di nuovi focolai Covid. Il fenomeno, seppur di modeste dimensioni, ci deve preoccupare".

Continua Zattini: "La nostra sanità è già intervenuta e si è subito mobilitata per ricostruire e monitorare la mappa dei nuovi contagi. Ci eravamo abituati a una sensazione di scomparsa del fenomeno epidemiologico e a un aumento confortante delle guarigioni, ma questi episodi ci indicano che l’epidemia non è finita e che il rispetto delle misure di prevenzione non solo è importante per sconfiggere il virus, ma è necessario per voltare definitivamente pagina e lasciarci alle spalle questa dolorosa tragedia".

"L’appello che rivolgo alla nostra città - e in particolare ai nostri ragazzi che sono tornati a rivivere il centro - è quindi uno solo - conclude Zattini -: atteniamoci alle regole, manteniamo le distanze di sicurezza, utilizziamo la mascherina nei luoghi aperti al pubblico e in ogni occasione dove si renda necessario perché l’emergenza non è ancora superata. Non abbassiamo la guardia ma uniamoci in un uno sforzo collettivo ancora più grande per dire, un domani, addio per sempre a questo virus".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento